Montalbano torna in tv, Carlo Degli Esposti: “Camilleri è immortale”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Ci sono delle belle, anzi, splendide notizie per i numerosissimi fan del Commissario Montalbano. Tutti coloro i quali, a cominciare da chi scrive, che non si perdono mai una puntata (anche se già l’hanno vista infinite volte) e che se c’è il commissario in tv non cambierebbero canale per niente al mondo, hanno un motivo in più per essere felici: una nuova serie con episodi nuovi di zecca in cui vedere Luca Zingaretti indossare gli amati panni dello sbirro made in Sicily. A dirlo il produttore Carlo Degli Esposti. Scopriamo, di seguito, le sue parole.

Carlo Degli Esposti prepara il ritorno di Montalbano

Carlo Degli Esposti, patron di Palomar, la casa di produzione da cui è nata la fortunata serie de ‘Il Commissario Montalbano’, di cui ricorrono quest’anno i primi 25 anni di vita, si è lasciato scappare una splendida rivelazione per tutti i fan di Montalbano: “Ci saranno altre stagioni di Màkari e di Vanina. E Montalbano è un titolo giovane” ha detto il produttore.

Carlo Degli Esposti: ” Montalbano è ancora giovane”

Nei giorni scorsi Luca Zingaretti si aggirava nel labirinto del Castello di Donnafugata, dove qualche anno fa si sono celebrate le nozze con Luisa Ranieri. Ma per gli amanti del genere, sono ancora più significative le parole di Degli Esposti a Repubblica: “Non so esattamente come, ma di certo Montalbano avrà degli sviluppi. Farò anche qualcosa per il centenario della nascita di Camilleri: sto vedendo altri titoli”. E alla domanda su cosa sarebbe la Sicilia senza Montalbano, il produttore precisa: “Non potrebbe esistere senza Ragusa”.

“Non so ancora come ma Montalbano tornerà in tv”

Dopo aver raccontato la nascita di uno dei prodotti televisivi più seguiti di sempre (merito di un incontro quasi fortuito con Elvira Sellerio), Degli Esposti ha proseguito nella sua disamina sui primi 25 anni: “È la dimostrazione che un prodotto ben fatto è longevo, se non immortale” .

I “superpoteri” di Montalbano

Un altro superpotere di Montalbano è “il pellegrinaggio” dei turisti nei luoghi della fiction. “Per il primo Montalbano facevamo base in un albergo che era l’ultimo del lungomare di Marina di Ragusa. Ora è a metà del lungomare: la ricezione turistica è più che raddoppiata. Montalbano è stato venduto in più di 60 paesi”.

Il successo delle serie tv girate in Sicilia

Saranno i luoghi, saranno gli intrighi, saranno i personaggi tutti “della porta accanto”, sarà il cibo presente in maniera copiosa, qualsiasi sia il motivo ( o forse è proprio la combinazione di tutti questi ingredienti insieme) ciò che è certo è che le fiction made in Sicily infilano un successo dopo l’altro. Con questa rinnovata consapevolezza non ci resta che attendere fiduciosi il sequel di Montalbano continuando ad accoglierlo nelle nostre case ogni volta che bussi proprio come si fa con un caro, vecchio amico.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria