23 gennaio 2018 |

Pelle asfittica: come riconoscerla, cosa fare e i prodotti migliori per curarla

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Conosiamo meglio la pelle asfittica: come riconoscerla, cosa fare e i prodotti migliori per curarla in maniera efficace per ridare vitalità e luminosità alla cute.

Come riconoscere la pelle asfittica? Quando la pelle è opaca, priva di luce e di tono, con un colorito grigiastro e spento, con pori dilatati nella zona T del viso siamo di solito di fronte ad una pelle asfittica.

Domus Olea Sebo-Lift Trattamento Rinnovatore Notte

41.99 €

Avril Mousse Detergento Viso Biologica

So’Bio Étic BB Cream Naturale Beige Brillante

Chi ha la pelle del viso asfittica percepisce secchezza: attenzione però a riempire il volto di creme nutrienti, perché la secchezza è solo superficiale, mentre sotto la pelle è seborroica.

Quando si soffre di questo disturbo bisogna prendersi cura della propria epidermide in modo mirato, scegliendo prodotti per pelle asfittica, possibilmente bio e delicati, per cercare di migliorare la propria condizione in modo efficace.

Cosa fare quando si ha la pelle asfittica? Innanzitutto bisogna evitare cosmetici che contengano siliconi e petrolati, optando per prodotti bio per pelle asfittica da utilizzare durante i tre fondamentali momenti della beauty routine per pelli asfittiche: detersione, idratazione mattutina e azione sebo-riequilibrante notturna.

Per quanto riguarda la detersione della pelle asfittica, è importante utilizzare un sapone naturale per il viso, un’acqua micellare o una mousse struccante delicata, avendo cura di risciacquare la pelle con acqua dopo la detersione per eliminare eventuali residui di detergente e far respirare la pelle.

L’idratazione mattutina prevede l’uso di prodotti con inci non troppo ricchi di nutrienti e grassi, scegliendo creme in gel o sieri dalla texture leggera. La sera è consigliabile scegliere una crema idratante e riequilibrante con un ridotto apporto di grassi.

Per il makeup, invece, quali sono i fondotinta per pelle asfittica più adatti? Quelli fluidi e dalla texture leggera, BBcream e ciprie in polvere, per evitare di appesantire la pelle con prodotti eccessivamente coprenti.

Tra i rimedi naturali per pelle asfittica ci sono gli impacchi alla camomilla, perfetti per donare sollievo alle aree più screpolate, ammorbidendo la pelle e stimolando una migliore idratazione naturale. Per lenire le parti arrossate potrebbe essere indicato un gel all’aloe vera, caratterizzato da un’azione protettiva e sfiammante.

Anche l’applicazione quotidiana di acqua di rose garantisce una notevole azione riequilibrante del sebo, mentre le maschere naturali all’argilla possono aiutare l’eliminazione del sebo rimasto in profondità se utilizzate non in fase acuta, perché altrimenti potrebbe anche aumentare momentaneamente la secchezza della pelle.

Potrebbe interessarti anche