Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Qual è la temperatura ideale per dormire? 3 consigli per ogni stagione

Salute - 27 febbraio 2018

Tutti noi troviamo accogliente una stanza molto calda, ma secondo diverse ricerche dovremmo mantenere gli ambienti di casa più freschi. Ecco tutto quello che dovete sapere sulla temperatura ideale per dormire: provate a seguire i nostri consigli!

Vi siete mai chiesti quale sia la temperatura ideale per dormire? No? Allora dovreste, perché la temperatura della stanza in cui dormiamo incide sulla qualità del nostro riposo. In generale, secondo diversi studi, la temperatura ideale quando riposiamo dovrebbe oscillare tra 16 e 19 gradi, ma è ovvio che bisogna anche tenere conto della stagione e della temperatura media del soggetto, facendo poi una valutazione a parte per bambini e anziani. Ecco i consigli per riposare bene in ogni stagione senza patire né il freddo né il caldo.

Dormire bene in estate

Indubbiamente quando fa caldo sentiamo la necessità di rendere la temperatura dell’ambiente più gradevole possibile: sappiamo bene che se fa troppo caldo tendiamo a riposare male e che spesso il calore è anche causa di ripetuti risvegli. La temperatura ideale per dormire in estate non dovrebbe superare i 19°, al limite basterà indossare un pigiama leggero o coprirsi con un lenzuolo. Una stanza più fresca giova al riposo e ha tanti vantaggi per il nostro benessere psicofisico.

Temperatura ideale per la casa in inverno

In realtà non c’è molta differenza tra una stagione e l’altra per quanto riguarda la stanza da letto. Per esempio, in soggiorno l’ideale sarebbe impostare la temperatura a 20° circa e in cucina anche meno, considerato che per via delle attività che vi si svolgono è sempre la stanza più calda della casa. In camera da letto l’ideale sarebbe mantenere la temperatura a 16 gradi circa, mai più di 19 anche se fa freddo e non meno di 15. Riposare in una stanza più fredda induce sonnolenza, previene disturbi metabolici come il diabete e anche il comune sovrappeso e fa anche molto bene alla nostra pelle perché ci aiuta a mantenerla più giovane e tonica.

Le temperature migliori per bambini e anziani

Queste sono due categorie per le quali andranno fatte anche altre valutazioni che riguardano lo stato di salute dei soggetti. I piccoli, lo sappiamo, sono comunque più delicati anche a livello immunitario rispetto a un soggetto adulto. Dunque per la camera dei bambini o degli anziani la temperatura ideale è di 20 gradi, specialmente durante la notte, anche se ci sono dei casi in cui sarebbe meglio rendere la stanza più fresca, soprattutto per i soggetti che soffrono di asma e allergie: ambienti molto caldi sono l’ideale per il proliferare di muffe e batteri.

LEGGI ANCHE:

Riscaldamento, a che temperatura impostarlo se ci sono bambini in casa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA