16 aprile 2018 |

Come insegnare ai bambini a pattinare? Ecco come farlo divertendosi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Scopriamo come insegnare ai bambini a pattinare divertendosi insieme a loro. Ecco regole e consigli per insegnare ai nostri figli uno degli sport più belli!

Lo sport è importante e proprio per questo praticarne alcuni sin dall’infanzia, seguendo le proprie attitudini e le proprie passioni, è fondamentale. Dai 4 anni in poi, infatti, lo sviluppo motorio dei bambini è nella fase massima. E così, come ossa e muscoli crescono, cresce anche la loro voglia di muoversi continuamente, di mettersi alla prova con sfide sempre nuove e di sentirsi bravi in qualche sport specifico.

Il  pattinaggio è davvero una delle attività più divertenti e salutari per la loro crescita! Vediamo dunque come insegnare ai bambini a pattinare divertendosi.

L’attrezzatura per imparare a pattinare

Innanzitutto per insegnare ai bambini a pattinare è importante rifornirsi di tutto il materiale necessario per la sicurezza e comodità del bambino, trattandosi proprio della fase in cui le cadute sono più facili. L’attrezzatura completa prevede:

  • Pattini a quattro ruote per iniziare: per imparare a pattinare il miglior modo è quello di partire dai pattini a rotelle che sono tra tutti i più stabili. Successivamente, se i bambini lo vorranno, potrete usare i pattini in linea (rollerblade).
  • Caschetto protettivo
  • Ginocchiere e protezioni per gomiti
  • Abbigliamento comodo.

Il luogo adatto per insegnare a pattinare ai bambini

La location migliore per insegnare ai bambini a pattinare deve essere una zona molto ampia e spaziosa, priva di pericoli o ostacoli di ogni tipo: macchine, bici, motociclette, animali domestici e passanti.

Anche i sentieri affollati del parco, nelle fasi preliminari, non sono consigliabili. L’ideale sono proprio le piste da pattinaggio che troverete all’interno dei parchi giochi. Il terreno deve essere sufficientemente (ma non eccessivamente) piano e liscio per non aumentare la possibilità di scivolare. L’ideale sono le pavimentazioni in cemento.

I movimenti giusti e l’atteggiamento migliore per insegnare ai bambini a pattinare

Per questa mission bisogna fare il pieno di pazienza e non trasmettere al bambino l’ansia da performance perfetta! La componente “paura”, inoltre, nel bambino ha un ruolo molto importante, soprattutto all’inizio di un’attività o di uno sport dove il bambino percepisce del pericolo. Per questo motivo deve essere proprio l’adulto a tranquillizzare il piccolino, trasmettendogli il desiderio di divertirsi senza troppo timore.

Ecco come fare:

  1. Inizialmente, dopo avergli fatto indossare i pattini a quattro ruote, sostenete il bambino facendolo appoggiare al vostro braccio in modo che stia in equilibrio in posizione eretta
  2. Successivamente, sempre con il vostro sostegno fisico, potete iniziare a fargli fare piccoli movimenti dei piedi sul pavimento: spiegate che i movimenti, simili a dei passi, sono delle specie di scivolate sincronizzate; quando avvertirà un rallentamento della prima scivolata dovrà muovere il secondo piede.
  3. Spiegate la tecnica della frenata con la punta del pattino, ma non lasciategliela fare subito perchè all’inizio potrebbe portarlo a cadere, spaventandosi. Piuttosto siate voi le prime volte a bloccarlo quando intende fermarsi. Iniziate a farlo esercitare sulla frenata quando vedrete che il bambino già procede autonomamente a muoversi sui pattini.
  4. In una fase successiva lasciate il bambino da solo: fatelo esercitare a stare in piedi sui pattini con le braccia aperte e, piano piano, a muovere i piedi utilizzando questa posizione delle braccia per darsi equilibrio.
  5. Rassicuratelo sul fatto che attrezzature protettive e la vostra presenza lo mettono al sicuro dal farsi male. Se siete su una pista dove anche altri bambini stanno pattinando, fate attenzione alle cadute degli altri vicino a voi. In seguito, invece, sarà molto utile e divertente fare esercitare i bambini in coppia sui pattini: il bambino che già sa pattinare meglio sta davanti, quello che sta imparando appoggia le mani sui fianchi o sulle spalle dell’altro come facessero una specie di “trenino”. Quando il bambino davanti parte, anche quello dietro lo seguirà in automatico.
  6. Quando vi sarete resi conto che il vostro bambino ormai si muove autonomamente sui pattini a quattro ruote, finalmente sarà pronto pattini in linea, se lo vorrà!

Sicuramente anche il vostro bambino imparerà a pattinare con grandissimi risultati!

Potrebbe interessarti anche