Rientro a scuola: i must da mettere nello zaino

di Redazione

Settembre si avvicina e presto sarà il momento di tornare a scuola!

Il primo giorno, si sa, è sempre emozionante, ma anche ricco di paure e incertezze. Dopo mesi passati a godersi le vacanze, se da un lato c’è l’emozione di rivedere i vecchi compagni di classe, dall’altra si è sempre un po’ intimoriti di iniziare un nuovo anno scolastico, specialmente se si tratta del primo giorno di scuola elementare dove i vostri piccoli si sentiranno terribilmente spaesati! Armatevi di astuccio, quaderno e colori Giotto: oggi vi forniremo alcuni consigli per affrontare al meglio il primo giorno di scuola rendendola un’esperienza unica e indimenticabile.

Nuovo anno, nuovo zaino

La cosa più importante da fare, prima di tornare tra i banchi di scuola, è scegliere il nuovo zaino. Se si tratta del primo giorno di scuola elementare ricordatevi, innanzitutto, che rispetto alla scuola materna lo zainetto dovrà essere molto più capiente per contenere tutti i libri e gli accessori necessari.

In generale libri, astucci, quaderni e diari possono risultare molto pesanti, per cui il trolley è sicuramente la soluzione ideale. Scegliete un modello in nylon che sia impermeabile e che sia facile da lavare, controllate che al suo interno abbia tutti gli scomparti necessari per contenere anche il porta pranzo; uno zaino ben organizzato è sempre un ottimo punto di partenza per affrontare al meglio la giornata.

Scegliere il diario giusto

Altro elemento fondamentale per i più piccoli è il diario. Sceglietene uno colorato, magari quello del loro cartone animato preferito o quello più in voga del momento; tutti i bambini fanno sempre la gara tra chi sfoggia quello più bello.

Cercate però anche di essere pratici, scegliete un diario che non occupi troppo spazio nello zaino, ma che non sia nemmeno troppo piccolo così da facilitarli nel segnarci sopra tutti i compiti a casa.

Un astuccio pratico e capiente

L’astuccio è sicuramente una delle cose più importanti: deve essere abbastanza spazioso per contenere matite, penne, gomme e pastelli. Scegliete un astuccio a scomparti, per vostro figlio sarà sicuramente più semplice cercare quello che gli serve. Ai bambini piace disegnare, quindi i pastelli e i pennarelli non possono assolutamente mancare. Infine, ricordate sempre di mettere nell’astuccio delle penne e delle matite di scorta, potrebbero essere utili nel caso in cui le altre andassero perse o potrebbero servire al compagno di banco.

Ricordate di mettere nello zaino anche il libro delle vacanze, è vero che il primo giorno è sempre quello più leggero ma i maestri potrebbero comunque chiedere ai propri alunni di verificare se hanno fatto i compiti durante le vacanze estive.

Mettete nello zainetto dei quaderni, magari uno per ogni materia giusto per non farsi cogliere impreparati.

Infine, non dimentichiamoci della merenda! È fondamentale essere preparati a ogni evenienza, quindi oltre alla merenda di metà mattina mettete nello zainetto anche qualche merendina in più da dividere con i compagni, insieme a una bottiglietta d’acqua e a un succo di frutta.

Abituate i vostri piccoli a preparare lo zaino la sera, così da non perdere tempo la mattina e, soprattutto, per controllare con calma che ci sia sempre tutto il necessario.

Il primo giorno di scuola i vostri piccoli saranno sicuramente sopraffatti dalle emozioni, quindi mantenete un atteggiamento calmo e rassicurante. Vedendovi sereni, anche i vostri piccoli affronteranno al meglio la giornata e saranno contenti di iniziare una nuova avventura!


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Dimenticare i bambini in auto è un rischio che terrorizza molti genitori. Si tratta di un incidente che spesso si verifica e può capitare a tutti. Non è un gesto per cui colpevolizzarsi dal momento che non viene fatto intenzionalmente, ma per fortuna ci sono metodi e dispositivi per fare in modo che questo non […]

2 min

Il fluffy slime è un gioco amatissimo dai bambini. Antistress, coloratissimo, diverte i bambini e chi lo prepara. Ma cos’è il fluffy slime? Scopriamolo insieme! Cos’è il fluffy slime Il fluffy slime è un bellissimo gioco, costituito da un materiale viscoso, gelatinoso e al tempo stesso elastico, facile da plasmare, che esiste da moltissimi anni e […]

3 min

La paura del buio è molto diffusa tra i piccoli: quando si è bimbi è quasi fisiologico temere l’assenza di luce, mentre diventa patologica negli adolescenti e negli adulti (in questo caso si parla di aclufobia, nictofobia, scotofobia o ligofobia). Quando i bambini hanno paura del buio Questo timore si manifesta con l’ansia quando vengono […]