Idee per un menù estivo all'aperto

Cucina - 6 agosto 2011 Vedi anche: Menù estivi, Ricette estive, Ricette Estive Veloci

Cerchi spunti per un menù estivo? Ecco qualche idea fresca e veloce per il tuo pranzo all'aperto con gli amici!

Cibi freschi e leggeri ma soprattutto veloci da cucinare sono quello che ci vuole per comporre il menù estivo ideale. Antipasti sfiziosi, insalata di riso e carne fredda da gustare con un saporito contorno. Un menù completo oppure un mix di pietanze perfetto per un ricco buffet all’aperto.


Farinata saporita

Ingredienti

  • 150 g di farina di ceci
  • 500 ml di acqua tiepida
  • d’olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
  • 5 pomodori secchi
  • 8 capperi sotto sale
  • erbe aromatiche a piacere (basilico, origano, timo, rosmarino)
  • 1/2 cucchiano di aglio in polvere

Preparazione

  1. In una terrina miscelate la farina di ceci con l’acqua, 2 cucchiai d’olio e un pizzico di sale.
  2. Coprite e lasciate riposare per circa un’ora e mezza.
  3. Tagliate finemente le erbe, i pomodori secchi e i capperi (dopo averli sciacquati bene) aggiungeteli al composto insieme all’aglio, mescolando bene.
  4. Ungete con abbondante olio una teglia abbastanza capiente e versatevi il composto.
  5. Cuocete in forno ben caldo a 200° per circa 40 minuti, finchè non si sarà formata sulla superficie della farinata una crosticina bruna.
  6. Provate anche la variante con cipolle in sostituzione di pomodori, capperi, erbe.

 

Pomodori ripieni

Ingredienti

  • 3 pomodori medi
  • 200 g di gamberetti sgusciati precotti
  • 3 cucchiai di maionese
  • 1 gambo di sedano
  • prezzemolo

Preparazione

  1. Lavate bene i pomodori, tagliateli a metà, fate uscire i semi e togliete il durone nel punto di attaccatura del picciolo.
  2. Scolate i gamberetti dal loro liquido, sciacquateli, asciugateli e tagliateli in tre parti ciascuno.
  3. Tagliate il sedano a dadini e unitelo ai gamberi.
  4. Impastate sedano e gamberi con la maionese e il prezzemolo tritato.
  5. Utilizzate il composto per riempire i pomodori.

 

Insalata di riso nero

Ingredienti

  • 250 g di riso nero
  • 2 pomodori
  • 1 zucchina freschissima
  • ½ peperone
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. Cuocete il riso in abbondante acqua salata, scolatelo e sciacquatelo sotto acqua corrente.
  2. Mettete il riso in un contenitore in frigorifero e lasciatecelo qualche ora: è meglio condirlo
  3. da freddo.
  4. Tagliate il pomodoro e il peperone a dadini molto piccoli e la zucchina a rondelle.
  5. Unite la verdura al riso, condite con olio e sale, mescolate bene.

 

Roastbeef di filetto

Ingredienti

  • 1 filetto (o sottofiletto) di manzo intero
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • 10 grani di pepe nero

Preparazione

  1. Schiacciate grossolanamente i grani di pepe con un mortaio, tritate finemente il rosmarino, mescolatelo con abbondante sale e il pepe, stendeteli su una superficie piana.
  2. Rotolate la carne nel composto facendo aderire bene gli aromi sulla superficie.
  3. Mettete la carne in una terrina, coprite e lasciate insaporire in frigorifero qualche ora, anche un’intera notte.
  4. Fate scaldare 3 cucchiai d’olio in una pentola e metteteci la carne. Fatela cuocere per pochi minuti girandola su tutti i lati in modo che l’esterno si cuocia in modo uniforme e l’interno rimanga morbido e al sangue.
  5. Togliete dalla pentola e lasciare raffreddare.
  6. Tagliate appena prima di servire.
  7. Questo roastbeef è buono sia freddo che tiepido, servito bagnato con il suo saporito fondo di cottura o con una salsa a base di maionese.

 

Insalata di patate

Ingredienti

  • 4 patate medie
  • sale grosso
  • 4 cucchiai di maionese
  • 1/2 cipolla rossa di Tropea
  • aneto tritato
  • pepe

Preparazione

  1. Pelate le patate e mettetele in acqua fredda con una manciata di sale grosso. Cuocete calcolando 30 minuti circa dal bollore.
  2. Scolate le patate, lasciatele raffreddare e tagliatele a tocchetti.
  3. Unite la cipolla tagliata a rondelle, la maionese, l’aneto e il pepe.
  4. Mescolate bene e servite fredda.

Articolo scritto da: Alessandra

CONDIVIDI

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

COMMENTA