Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Marilyn Monroe, tutti i segreti di bellezza di un mito intramontabile

Bellezza - 1 settembre 2017 Vedi anche: Make-up

Ecco tutti i segreti di bellezza di Marilyn Monroe, un’icona di bellezza del mondo del cinema che ha anticipato moltissime delle tendenze make up più gettonate.

Marilyn Monroe è certamente uno dei personaggi più famosi al mondo che, grazie al perfetto mix tra ingenuità e sensualità, riusciva a sedurre gli uomini tanto da attirarsi le invidie delle star di Hollywood. Ma quali erano i segreti di bellezza di questo mito intramontabile?

Secondo quanto rilasciato durante un’intervista allo scrittore Georges Belmont, la diva era solita dormire senza abiti e, prima di coricarsi completamente spoglia, si spruzzava due gocce di Chanel n°5. Nessuno seppe mai se si trattasse di realtà o di pura invenzione per attirare l’attenzione, ma conoscendo il personaggio è possibile che questa chiacchiera sia vera.

Secondo alcune leggende nate attorno al mito, Marilyn aveva inizialmente capelli castani. L’idea di arricciali con la permanente e di tingerli di biondo pare sia nata dopo un incontro con la direttrice della Blue Book Modeling Agency; quel lookgli portò un successo inaspettato.

L’attrice dedicava parecchie ore al trucco, utilizzando come primer della vasellina; oggi non lo faremmo mai, eppure il suo make up era perfetto! Successivamente, e con molta attenzione, applicava fondotinta di gradazioni differenti per modellare i contorni del viso ed il naso. Per la bocca, oltre al rossetto, Marilyn era solita usare una matita dal colore più chiaro per donare volume. Insomma, la celebre diva di Hollywood ha anticipato quello che oggi molto comunemente chiamiamo contouring.

Il beauty case della controversa star hollywoodiana era una vera e propria valigia, contenente un’infinità di cosmetici, tra i quali non potevano mancare le sue preziose matite marroni e quella bianca per allungare lo sguardo, ed il mascara nero per avere sempre ciglia perfette.

Uno dei segni distintivi della bionda Monroe era il neo che però e lo sanno in pochi – era finto, come dimostrano foto del periodo, in cui a volte appariva ed a volte era totalmente assente.

Infine, per avere sempre una pelle idratata e morbida, la fantastica Marilyn, quando poteva, passava molto tempo nella vasca da bagno. La mattina invece, appena sveglia, faceva due docce, una con l’acqua calda e successivamente una con acqua fredda.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA