05 Novembre 2013 |

Gonfiori addominali: curiamoli mangiando!

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Oggi una percentuale tra il 10% ed il 15% della popolazione Italiana soffre di pancia gonfia, un disturbo molto fastidioso che si nota dopo il consumo di cibo. Questo disturbo solitamente colpisce entrambi i sessi ma in particolar modo le donne durante i periodi di forte stress nervoso.


Il disturbo si manifesta come una costante sensazione di forte sazietà, gonfiore e meteorismo dopo i primi bocconi. Questi problemi peggiorano con il tempo fino ad arrivare a sfociare in veri e propri dolori allo stomaco dopo il consumo di ogni pasto.

Cause del gonfiore addominale

Le cause di questo disturbo sono varie e spaziano tra problemi di digestione, stitichezza, intolleranze alimentari (lattosio e glutine) ipersensibilità ad alcuni alimenti fino ad arrivare a problemi più seri come il morbo di Crohn, colon irritabile, colite e gastrite. Il sovrappeso, poi, aggrava sia il problema che i sintomi.

Una visita dal gastroenterologo è l’ideale in questi casi in modo da diagnosticare qual è il problema e capire se si tratta di una patologia semplice o di una più grave. Dopo la diagnosi dobbiamo seguire una cura alimentare adatta a queste problematiche.

Cosa mangiare…

Vi consiglio di consumare:

  1. frutta dolce come la banana,
  2. verdura cotta,
  3. latte di soia e suoi derivati,
  4. pesce azzurro,
  5. legumi (con moderazione),
  6. pane e pasta semi integrali.

Consiglio, inoltre, di fare piccoli ma frequenti pasti al posto di un unico pasto abbondante.

Che cosa evitare per combattere i gonfiori addominali?

Da evitare tassativamente:

  • sale,
  • zucchero,
  • prodotti raffinati ed industrializzati,
  • pasti pieni di olio,
  • fritture,
  • alcolici,
  • caffè,
  • bibite gasate e zuccherate,
  • troppe fibre,
  • vari dolcificanti,
  • prodotti inscatola,
  • verdure preconfezionate,
  • agrumi,
  • latte e latticini.

Rimedi naturali: il finocchio toccasana

Uno dei rimedi naturali efficaci per la pancia gonfia è sicuramente il finocchio! Ha ottime proprietà digestive e diversi studi hanno dimostrato i suoi benefici in caso di gonfiori addominali.

L’assunzione di questo vegetale ha, infatti, la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e si rivela quindi utile in caso di aerofagia e meteorismo.

Il finocchio ha anche la proprietà di depurare sangue e fegato ed è un buon antinfiammatorio naturale per il colon oltre ad apportare benefici in caso di tosse.per il colon; in più la sua assunzione apporta benefici anche in caso di tosse.

Una buona soluzione potrebbe essere il consumo dell’olio di semi di finocchio oppure delle tisane. Li potete trovare entrambi nelle erboristerie.

Dott.ssa Maria Papavasileiou
Dietista– Nutrizionista
Skype: dieta.milano
Linkedin: ch.linkedin.com/pub/maria-papavasileiou/33/88a/a55
Facebook: www.facebook.com/dietapersonalizzata
Web: www.dieta-personalizzata.it
Mail: info@dieta-personalizzata.it

LEGGI ANCHE:

Potrebbe interessarti anche