02 luglio 2018 |

Dieta del pomodoro, come perdere un paio di chili in pochi giorni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ti senti gonfia oppure hai bisogno di perdere qualche chilo velocemente?  Allora dovresti provare la dieta del pomodoro per perdere un paio di chili in pochi giorni: ecco per quanto tempo farla e cosa mangiare.

Hai un evento importante e vorresti perdere appena qualche chilo per sentirti più in forma? Allora dovresti provare la dieta del pomodoro per perdere un paio di chili in pochi giorni. Partiamo dal presupposto che il pomodoro è uno degli ortaggi più benefici per la nostra salute, ma il vantaggio principale è che ha un sapore gradevole, può essere usato in tanti modi diversi e contiene pochissime calorie: circa 19 calorie ogni 100 grammi.

Il pomodoro è ricco di sali minerali, di vitamine e di acqua, per cui è un toccasana contro la ritenzione idrica e quindi ti consente di perdere velocemente peso ma di combattere anche la cellulite. La dieta del pomodoro è un regime alimentare detox che, oltre a farti perdere i chili in eccesso, ti regalerà una pelle più bella, luminosa e compatta e anche un’abbronzatura più uniforme e duratura. Questo perché i pomodori, tra le altre cose, sono ricchi di betacarotene, che oltre a migliorare la produzione del collagene e quindi prevenire l’invecchiamento, ti protegge anche dai tumori.

Dieta del pomodoro: come seguirla

Partiamo dal presupposto che questa dieta può essere seguita solo per pochi giorni, non oltre una settimana, e consente di modellare la silhouette eliminando i liquidi in eccesso, i cuscinetti di grasso e facendo sgonfiare l’addome. In pratica è una dieta molto semplice che ti impone di mangiare soltanto del pomodoro durante uno dei due pasti principali della giornata. Prima di cominciare questa o qualsiasi altra dieta è comunque meglio rivolgersi al medico curante per chiedere qualche consiglio.

Dieta del pomodoro: menù tipo

La giornata inizia con una colazione abbondante ma sana, quindi per esempio con yogurt e cereali oppure fette biscottate e marmellata, da accompagnare ad un bicchiere di latte di soia o di tè verde.  A pranzo invece il menù prevede un’insalata di pomodori e cetrioli, da condire con olio extravergine d’oliva, sale e origano. A cena invece vi spetterà della carne bianca del pesce con un contorno di verdure di stagione.

Come avrai notato, questa dieta non prevede alcuno spuntino, per cui è il caso di consumare le verdure fino a sazietà.

LEGGI ANCHE:

Potrebbe interessarti anche