Paolo Bonolis, biografia, carriera, età, vita privata

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Paolo Bonolis

Conduttore televisivo e showman, ha creato tantissimi “tormentoni” impossibili da dimenticare. Tra i più noti presentatori italiani, inizia la sua carriera negli anni Ottanta, raggiungendo la notorietà con programmi come “Bim Bum Bam“. Mattatore di show di successo sia sulla Rai che su Mediaset, ha anche esperienza come direttore artistico del Festival di Sanremo, nel 2005 e nel 2009.

Paolo Bonolis nasce a Roma, il 14 giugno del 1961, quindi ha 61 anni. I suo avi hanno radici in Romania e il cognome di famiglia era “Bonoli”, acquisendo una “s” con il trasferimento in Sardegna. È l’unico figlio di Silvio e Luciana. A 12 anni sconfigge la balbuzie, grazie alla recitazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Bonolis (@sonopaolobonolis)

Si diploma al liceo classico, quindi si iscrive alla Facoltà di Giurisprudenza a Roma. Dopo tre esami, però, passa a Scienze Politiche, con indirizzo Politiche della Scienza e si laurea.

Dal 1983 al 1988 è sposato con la psicologa statunitense Diane Zoeller, da cui ha avuto due figli: Stefano e Martina. In seguito ha una lunga relazione con Laura Freddi, conosciuta a “Non è la Rai”. Dal 1997 è legato sentimentalmente a Sonia Bruganelli, imprenditrice e produttrice televisiva: la coppia si sposa nel 2002. Dal matrimonio con Bruganelli nascono tre figli: Silvia, Davide e Adele. Nel 2020 Bonolis diventa nonno, grazie alla secondogenita Martina.

Una piccola curiosità che non tutti sanno è che, nel 2010, Paolo Bonolis ha conquistato un Guinness World Record per il maggior numero di parole pronunciate in un minuto: ben 332. È un grande tifoso dell’Inter.

Carriera

Paolo Bonolis comincia la sua carriera nel 1980 in Rai, con la conduzione, a 19 anni, del programma per ragazzi “3, 2, 1… contatto!“. Nel 1982 passa a Italia 1, conducendo “Bim Bum Bam“, programma che gli dà grande notorietà. Indimenticabili i siparietti con il pupazzo Uan (con cui conduce anche, nel 1985, “I Cartonissimi“). Insieme al cast, nella stagione 1989-1990, partecipa allo speciale “Sabato al circo”. Nell’estate del 1990 conduce “Speciale Bim Bum Bam”.

Lascia lo show per ragazzi per condurre “Doppio Slalom” su Canale 5, quindi, dal 1991, conduce “Urka!” su Italia 1: proprio a questo programma partecipa per la prima volta Luca Laurenti. Conduce anche “Sei un fenomeno”, quindi passa per poche puntate al contenitore domenicale “Domenica Italiana”. Esordisce in prima serata con “Occhio allo specchio!“, con Carlo Pistarino, nel 1992.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Bonolis (@sonopaolobonolis)

Nel corso degli anni Novanta conduce diversi show e speciali. È il 1992 quando, con Antonella Elia, conduce “Bulli & pupe”, passando nella stagione 1992-1993 alla guida di “Non è la Rai”. Torna in Rai nel gennaio del 1994, con “I cervelloni”, che ripete anche in seguito. Nel 1994 e nel 1995 conduce “Beato tra le donne”, programma che poi passa a Mediaset, sempre con la sua conduzione.

Tra gli altri show che presenta, “Fantastica Italiana“, “Luna Park” e “La zingara”, nonché tre edizioni di “Miss Italia nel mondo”, tra il 1994 e il 1996. Torna a Mediaset nel 1996.

LEGGI ANCHEPaolo Bonolis di nuovo nonno, l’annuncio della nuora.

Gli anni Novanta sono caratterizzati da show come “Tira & Molla”, molti dei quali lo vedono insieme all’inseparabile Luca Laurenti. I due danno vita a divertentissime gag. Paolo Bonolis vince il Telegatto come personaggio dell’anno nel 1997 e nel 1998 (sono i primi Telegatti di una lunga serie). In questi anni conduce anche “Il gatto e la volpe” e presenta “Un disco per l’estate” nel 1997, 1998 e 1999.

Anni Duemila

Approda nel 1998 alla prima serata del sabato sera di Canale 5 insieme a Luca Laurenti per condurre il varietà “Ciao Darwin“, riproposto in tante, successive, edizioni. Alla fine degli anni Novanta inizia l’avventura di “Chi ha incastrato Peter Pan?”. Laurenti e Bonolis approdano nel 2000 a “Striscia la Notizia”, rimanendovi per diverse edizioni e tornando in futuro.

Anche negli anni Duemila continua a condurre tanti programmi sulle reti Mediaset, quindi torna in Rai nel 2003. Alla Rai conduce “Domenica In” e rifiuta la conduzione del “Festival di Sanremo”. Esordisce, invece, con “Affari tuoi“, portandolo a un elevato successo. Dal 2004 il programma va anche in onda in prima serata, in abbinamento alla Lotteria Italia.

Sempre in Rai, conduce il Festival di Sanremo del 2005, di cui è anche direttore artistico.  Nel 2005 viene ufficializzato il ritorno a Mediaset, per il programma sportivo “Serie A – Il grande calcio“. Passa poi ad altri programmi, come “Il senso della vita”, insieme alla storica spalla Luca Laurenti. Seguono diversi show, quindi nel 2009 gli vengono assegnate conduzione e direzione artistica del Festival di Sanremo, coadiuvato da Luca Laurenti.

Paolo Bonolis oggi

Torna ai programmi Mediaset, con “Chi ha incastrato Peter Pan?” e “Ciao Darwin“. Apre nel 2010 la prima serata del Festival di Sanremo, presentato da Antonella Clerici. Nel 2011 riprende a condurre uno show del preserale di Canale 5: è “Avanti un altro!”, con la partecipazione di Luca Laurenti. Arriviamo così al 2013, anno in cui è di nuovo in prima serata con “Stasera mi tuffo”.

Nel 2015 Paolo Bonolis conduce “Scherzi a parte“. Nello stesso anno, insieme ad Antonella Clerici, conduce la serata “Expo 2015” su Rai 1 e lo spettacolo “Arena di Verona, lo spettacolo sta per iniziare” su Canale 5. Continua a condurre “Avanti un altro!” e “Ciao Darwin”.  Il 2017 è la volta dello show musicale “Music”, insieme ad altri programmi. Tanti gli show che vedono Paolo Bonolis alla guida. Nel gennaio del 2018 è giudice di “Superbrain – Le supermenti” su Rai 1 e partecipa alla prima puntata di Sanremo Young.

LEGGI ANCHEFederica Panicucci: “Ero la babysitter del figlio di Bonolis”.

Nel 2019 esce in libreria “Perché parlavo da solo”, il suo primo libro. Negli anni continua a condurre diversi programmi e show. Arriviamo così al 2021, anno in cui è al timone della decima edizione di “Avanti un altro!” e di “Avanti un altro! Pure di Sera”. Dal 9 gennaio 2022 conduce l’undicesima edizione di Avanti un altro! sempre in compagnia di Luca Laurenti. Secondo quanto annunciato, a marzo 2023 condurrà la nona edizione di “Ciao Darwin”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Bonolis (@sonopaolobonolis)

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Tra i protagonisti della nuova serie TV “Vanina- Un vicequestore a Catania” con protagonista la siciliana Giusy Buscemi c’è anche Claudio Castrogiovanni, l’attore catanese che nella fiction RAI interpreta l’ispettore capo Carmelo Spanò, braccio destro di Vanina. Scopriamo alcune curiosità sulla sua vita privata e professionale. Claudio Castrogiovanni: biografia e carriera Claudio Castrogiovanni è nato […]