Come preparare i taralli dolci al vino rosso, la ricetta dei biscotti pugliesi morbidi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Foto di Pixabay.it

I biscotti tipici della Puglia

I taralli dolci al vino rosso, noti anche con il nome di ciambelline al vino, sono tipici della tradizione gastronomica pugliese.

Anticamente venivano offerti nelle occasioni speciali, come a Natale e Pasqua, ma anche nei ricevimenti nuziali, insieme agli immancabili “scaldatelli”, alias i taralli salati all’olio d’oliva.

In cottura la parte alcolica del vino evapora, regalando ai biscotti un profumo irresistibile. I taralli dolci sono perfetti a fine pasto, ma anche a colazione.

Come preparare i taralli dolci al vino rosso

Seguendo le dosi indicate dalla ricetta, otterrai circa una trentina di pezzi. Ti servirà un buon vino rosso, ad esempio il Primitivo di Manduria.

Ingredienti

  • 100 ml di vino rosso
  • 100 ml di olio di semi
  • 80 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • Farina 00 q.b. (all’incirca 270 g)
  • 1 bustina di vanillina
  • Un pizzico di cannella

Procedimento

  1. In una ciotola sciogli lo zucchero nel vino rosso appena intiepidito.
  2. Aggiungi l’olio, poi gli ingredienti secchi: lievito, cannella e vanillina e farina. Se ti accorgi che l’impasto è troppo umido aggiungi un altro po’ di farina.
  3. Mescola bene, fino a ottenere un composto liscio ed elastico.
  4. Dividi l’impasto in piccoli pezzi, poi ricava dei cilindretti.
  5. Unisci le estremità come un anello.
  6. Passa la faccia dei biscotti nello zucchero e adagiali su un tegame rivestito di carta da forno.
  7. Fai cuocere nel forno preriscaldato a 180°C per circa 10-12 minuti.
  8. I tuoi taralli dolci al vino rosso sono pronti!

Il consiglio in più…

Una volta sfornati, lasciali intiepidire. Si conservano dentro una biscottiera o in una scatola di latta.

Se cerchi altre ricette di biscotti ti suggerisco di provare:

I biscotti morbidi al cioccolato

I bisotti senza lievito e uova