06 giugno 2018 |

5 scacchiere fai da te da realizzare con materiali di riciclo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Costruiamo delle scacchiere fai da te con materiali di riciclo : dai tappi di sughero alle batterie scariche e ai pomelli degli elettrodomestici, ecco come fare!

Le scacchiere sono anche bellissimi oggetti di arredamento e design. I materiali con cui creare una scacchiera fai da te sono tantissimi: le basi ad esempio possono essere realizzate in legno, metallo, vetro, plastica, marmo, cartone, ceramica, pietra, sughero e persino all’uncinetto. Ma, soprattutto, le idee per riciclare oggetti non più utilizzati e farne delle pedine degli scacchi possono essere davvero incredibili!


Prima di iniziare però, vediamo come realizzare una scacchiera fai da te in maniera standard. La base della scacchiera è fatta di di 64 caselle disposte su di un quadrato di 8 caselle x 8 caselle, di due colori alternati e contrastanti (ad esempio bianco e nero o bianco e rosso). I pezzi del gioco degli scacchi sono costituiti da un Re, una Regina, due Cavalli, due Alfieri, due Torri e otto Pedoni per ognuna delle due squadre.

Vediamo ora le idee per 5 scacchiere fai da te da realizzare con materiali di riciclo.

Scacchiera con tappi di sughero

E’ la scacchiera fai da te più facile di tutte e può essere realizzata anche dai bambini. Per farla basta procurarsi tanti tappi di sughero:

  • 8 tappi più sottili e corti per i pedoni
  • 2 tappi “da champagne” (più larghi e a forma di “bambolina”) possono diventare Re e Regina e così via…

Successivamente, create le 64 caselle di colori alternati in legno più chiaro e più scuro e assemblate i quadratini, incollandoli tra di loro: ecco la scacchiera da usare per i tappi di sughero.

Scacchiera con fettuccia di carta

Si tratta di arrotolare della fettuccia di carta larga circa 1 cm su se stessa in maniera molto stretta. La fettuccia arrotolata va a formare dei “tubetti”, ognuno raffigurante un pezzo degli scacchi.

Per la base, invece, utilizzate le fettucce per creare dei disegni dentro ogni casella e ricoprite la scacchiera completamente con del materiale vetrificante che può essere acquistato in ferramenta così, da fare apparire il decoro, incastonato nei quadrati di ogni casella.

Scacchiera con batterie scariche

Questa scacchiera fai da te è forse una delle più semplici ma allo stesso tempo geniali: si impiegano grosse pile (le cosiddette pile torcia o mezza torcia) che, data la loro base larga, restano in piedi da sole. Per caratterizzare alcune pezzi come Re e Regina si possono usare fili di rame o altri materiali da riciclo.

Ora potete realizzare una scacchiera fai da te su cui far muovere questi creativi scacchi usando un pannello di legno che colorerete a quadratini o a cerchietti differenti per far muovere i vostri scacchi.

Scacchiera con i pomelli degli elettrodomestici

Racimolate tanti pomelli di elettrodomestici, classificandoli per colore e grandezza, per creare tutti i pezzi degli scacchi. Ecco fatti gli scacchi che potete far muovere su una qualsiasi scacchiera in legno, formica o vetro da recuperare dal baule delle nonna.

Scacchiera con bulloni e ganci

Fate questa scacchiera fai da te utilizzando delle placche metalliche per gli scacchi della scacchiera e dei bulloni o dadi per fare le pedine. Anche in questo caso, per la “stilizzazione” di ogni pezzo potete utilizzare la fantasia: un grande gancio rotondo raffigura la Regina, una vite più lunga con un dado al termine è invece il Re con la sua corona e così via.

Per realizzare la scacchiera con le placche metalliche in questo caso dovrete saldare le 64 placchette piuù chiare e più scure in modo da formare la classica scacchiera standard. Bordatela con una cornice di legno ed ecco fatto.

Leggi anche:

Fai da te: 6 idee per riutilizzare una vecchia valigia

Potrebbe interessarti anche