03 aprile 2014 |

Smalto effetto gel, come applicarlo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

E’ definitivamente tramontata l’epoca degli smalti che dopo poche ore si sbriciolavano senza speranza, lasciando le nostre unghie solo in parte colorate! Piscina, doccia, shampoo, piatti da lavare non sono più un pericolo per una manicure perfetta e non avrete più bisogno di ricorrere ad una professionista dell’estetica. Smalti semipermanenti e i top coat, infatti, possono essere applicati da tutte e le case di cosmesi hanno messo in commercio decine di smalti diversi , low cost compresi.

Il top coat, nello specifico, è uno smalto che presenta colori più brillanti, più intensi, leviganti e durevoli dei normali smalti. Si stende con il solito pennellino ma avvertirete subito che la consistenza è più cremosa, quindi non esagerate con la dose di prodotto quando preleverete lo smalto per stenderlo. Lo smalto effetto gel ha il vantaggio, inoltre, di rendere le unghie più resistenti.

Esiste anche lo smalto effetto gel trasparente, da usare come rinforzo al normale smalto. Si applica sullo smalto di sempre e deve essere lasciato asciugare perfettamente; la durata dello smalto si allunga in maniera visibile e il colore diventa subito più vivace e brillante. Inoltre, è molto utile in caso di applicazione di strass e glitter sulle unghie: renderà il tutto più stabile e difficilmente vedrete i brillantini volare via! Esistono anche versioni “matt” di top coat, per le amanti della manicure opaca e discreta.

Come applicare lo smalto effetto gel?

  • Per prima cosa, e questo vale sempre, stendete un foglio di carta di giornale o un vecchio pezzo di stoffa sul tavolo: in questo modo non dovrete preoccuparvi di rovinare i mobili, visto che lo smalto effetto gel è più difficile da rimuovere
  • Non prelevate troppo prodotto, rischiate di farlo “esondare” sulle cuticole e sarebbe difficile pulire il tutto
  • Cercate di mantenere le dita rivolte verso il basso, la gravità non è un’opinione: spingerà l’eccesso di prodotto fuori dall’unghia e non rovinerà il vostro lavoro
  • Ora, prelevate lo smalto dal flacone, pulendo solo una parte del pennellino e lasciando una goccia di prodotto sull’altra
  • Stendete lo smalto, partendo dalla base fino alla punta dell’unghia. Non lasciate margini liberi, il top coat è più corposo dei normali smalti e stacchi di colore e spessore sono più visibili e antiestetici
  • Lasciare asciugare per almeno 5 minuti prima di fare qualsiasi cosa con le mani. Potete aiutarvi con un ulteriore tipologia di top coat, il “dry”, il quale aiuta ad accelerare l’asciugatura

Come rimuove lo smalto effetto gel?

Essendo più resistente, lo smalto effetto gel va eliminato con dei solventi specifici. C’è chi preferisce immergere le dita direttamente nel solvente, per velocizzare l’operazione, e chi preferisce usare dischetti di cotone imbevuti di prodotto e strofinare l’unghia. A voi la scelta.

Potrebbe interessarti anche