Torta di compleanno per un bimbo di 3 anni: idee e ricette

Mamma - 17 luglio 2013 Vedi anche: Ricette per bambini

Ricette base per torte di compleanno per bambini di 3 anni: colorate, divertenti e buonissime! Guarda la nostra fotogallery per spunti e idee per il cake design.

Tutti i compleanni dei nostri bambini sono speciali ma quello dei 3 anni assume un aspetto ancora più particolare perché il bimbo inizia a partecipare attivamente ai preparativi, è in grado di dire come vorrebbe festeggiare e ha dei gusti abbastanza definiti per quanto riguarda il cibo. Dunque, tra inviti fai-da-te, decori per la festa, pizzette, bibite e dolciumi di ogni tipo, diventa più complicato trovare una torta che piaccia al bambino e sia anche scenografica.

Preparare a casa la torta è sempre da preferire, perché potrete controllare tutti gli ingredienti ed essere certe di aver “messo in tavola” un dolce sano, gustoso e sicuro. Tutto quello che vi occorre è una buona dose di pazienza, un po’ di manualità, ingredienti freschi e genuini e…la compagnia del vostro bambino! Potrà essere lui a suggerire tutte le modifiche e i colori che più lo soddisfano!

Donnaclick vi propone delle ricette base e una ricca fotogallery, dalla quale potrete prendere spunto per creare torte particolari e spettacolari, colorate e divertenti, per il compleanno del vostro bambino.

Torta alle tre creme

Ingredienti

per il Pan di Spagna:

  • 6 uova intere
  • 180 grammi di zucchero
  • 150 grammi di farina

per la farcirtura

  • crema pasticcera, potete seguire questa ricetta. Ne occorrono circa 2 kg per una torta di medie dimensioni.
  • crema al cioccolato
  • crema diplomatica
  • sciroppo o succo di frutta per bagnare i dischi di pan di spagna

Preparazione del Pan di Spagna

Sbattete insieme lo zucchero e i sei tuorli d’uovo e, a parte, montate i sei albumi con un pizzico di sale; unite poi i due composti, facendo molta attenzione a non “smontarli”, mescolando dal basso verso l’alto.  A questo punto, unite a poco a poco la farina setacciata, continuando a mescolare il composto. Imburrate e infarinate una teglia di circa 26 centimetri di diametro,  versate in comporto e mettete in forno a 170° per circa 40 minuti. Evitate di aprire il forno e controllate la cottura solo dopo i 40 minuti, aiutandovi con uno stuzzicadenti. A cottura ultimata,  lasciate il Pan di Spagna nel forno finché non sarà diventato tiepido, per evitare che lo sbalzo termico sgonfi il dolce.  Ora, potete tagliare il Pan di Spagna in tre dischi: se avete manualità, potete usare un coltello (ottenere dischi della stessa altezza è fondamentale!), altrimenti potete usare un filo da cucito che farete scorrere all’interno del dolce, fino a taglio completo.

Ora potete farcire il Pan di Spagna con la crema pasticcera preparata in precedenza e fatta raffreddare. Avete così ottenuto la base di tutte le torte.  Ricordate di bagnare i dischi con uno sciroppo, un succo di frutta o un liquore (ma, essendo una torta per un bambino, è preferibile non usare alcolici, seppur diluiti).  Se desiderate farcire la torta con creme diverse, non dovrete fare altro che aggiungere altri ingredienti alla ricetta base della crema pasticcera. Per creare la crema al cioccolato, infatti, vi basterà aggiungere del cacao amaro alla crema pasticcera. Se invece vi piacciono i sapori corposi, alla crema pasticcera potete aggiungere 100 ml di panna montata, creando così un’ottima crema diplomatica.  Mettete tutto in frigo per almeno un paio d’ore, per poter decorare al meglio la vostra torta la farcitura deve essere ben ferma.

A questo punto, arriva la parte un po’ più complicata ma di certo non impossibile: la decorazione della torta. Sono sempre più di moda le “cake design”, ovvero quelle torte rivestite di pasta di zucchero colorata e impreziosite da dettagli come fiocchi, fiori e gocce di zucchero. Un maestro in questo campo è sicuramente Renato Ardovino, che di certo avete ammirato su Real Time. Lui è un professionista, ma noi possiamo fare la nostra bella figura con un po’ di pazienza, manualità e accessori come sac à poche per le creme e dei tagliapasta per creare tante forme diverse.

Leggi anche:

Fonte Immagini Fotogallery:  Pinterest

Articolo scritto da: Elisa

CONDIVIDI

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

COMMENTA