Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

3 cose da sapere prima di iscrivere tuo figlio agli scout

Mamma - 27 febbraio 2018

Hai intenzione di far vivere a tuo figlio un’esperienza formativa e divertente negli scout? Ecco tre cose che dovresti sapere prima di iscrivere tuo figlio agli scout, le informazioni utili che possono aiutarti nella scelta.

Partecipare alle attività dei gruppi scout può rivelarsi un’esperienza davvero formativa per i bambini. In gruppo si impara a crescere, a confrontarsi, ad arrangiarsi e in questo caso anche ad entrare più in contatto con la natura. Senza dubbio, poi, le attività organizzate sono molto stimolanti sia per i bambini sia per i ragazzi. Dunque ecco 3 cose da sapere prima di iscrivere tuo figlio agli scout.

Cos’è lo scautismo

Niente paura, non si tratta certo di una malattia! Lo scautismo è un movimento educativo non formale che ha l’obiettivo di educare i giovani ai principi e ai valori sani della vita attraverso il gioco, la fantasia e lo studio. Lo scopo è quello di aiutare le famiglie, gli insegnanti e la scuola allo sviluppo dei giovani sia dal punto di vista sociale che spirituale ma con molta creatività, in modo tale che il bambino non lo percepisca come un dovere, come di fatto lo è andare scuola. I primi a voler partecipare alle attività degli scout sono proprio i ragazzi perché è bello essere scout.

A chi si rivolge il movimento degli scout?

Tuo figlio vuole diventare scout? L’età minima per diventare scout si aggira intorno ai 7-8 anni, ma lo scautismo si rivolge anche a ragazzi più grandi, fino ai 20-21 anni, e si articola in tre differenti fasce di età. Fino agli undici anni i bambini vivono nel “branco” come lupetti e coccinelle, dagli 11 ai 16 i ragazzi stanno nel “reparto” come esploratori e guide, dopo invece si entra a far parte del “clan” come rovers e scolte. Le attività e le responsabilità ovviamente variano in relazione alla fascia d’età di appartenenza.

Come iscriversi agli scout

Se hai già un gruppo scout di riferimento puoi senza dubbio rivolgerti al capogruppo per poter iscrivere tuo figlio agli scout, se invece non conosci nessun gruppo scout nella tua città o nel quartiere puoi fare due cose. Prima di tutto potrebbe essere utile documentarsi online facendo una ricerca su internet, in alternativa basterà recarsi alla parrocchia del quartiere per mettersi in contatto con i gruppi scout della zona. Di solito prima dell’iscrizione vera e propria il bambino viene invitato a fare un periodo di prova, per essere sicuri che effettivamente il lavoro di quel gruppo sia di suo gradimento, perché per gli scout la dimensione ludica è fondamentale e il gioco è il modo migliore per imparare.

LEGGI ANCHE:

Indovinelli facili per la caccia al tesoro

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA