Bianca Berlinguer, felice debutto a Rete4 con E’ sempre Cartabianca: “Qui sono più libera”

di Gaetano Ferraro


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Bianca Berlinguer si dice soddisfatta del suo esordio su Rete4 con la prima puntata di “Cartabianca”, andata in onda martedì scorso. La giornalista, in un’intervista al corriere della Sera, ha dichiarato di essere molto contenta del risultato ottenuto, pur consapevole che le sfide non mancheranno.

Soddisfatta del risultato ma la sfida sarà dura

La Berlinguer ha ammesso che dovrà affrontare una concorrenza agguerrita, non solo sul fronte dell’informazione con le trasmissioni di Rai1, Rai2 e La7, ma anche da programmi di intrattenimento come le fiction di Rai1 e format come “Le Iene”. Riguardo alla scelta di riproporre la stessa formula di “Cartabianca” anche su Rete4, la giornalista ha spiegato che si tratta di un programma ideato dal suo team e che porta con sé il proprio stile, come fanno del resto altri conduttori cambiando rete.

Il rapporto speciale con la Rai nonostante le critiche

Con la Rai, dove è stata per tanti anni, la Berlinguer ha ammesso di avere un rapporto speciale e di doverle molto, pur confermando di non aver gradito il sostegno debole ricevuto negli ultimi tempi. Tuttavia, ha precisato che non è questo il motivo principale dell’addio, quanto piuttosto la sensazione che quel ciclo fosse finito e la voglia di rimettersi in gioco nonostante i rischi. Inoltre, il desiderio di tornare a fare un quotidiano, cosa che potrà fare da gennaio con “Stasera Italia”.

Respinge accuse d’incoerenza dalla sinistra

Riguardo alle critiche ricevute da sinistra per il passaggio a Mediaset, la giornalista ha ribadito che la sua collocazione politica non cambia, respingendo le accuse di incoerenza. Sulla presenza del professor Alessandro Orsini tra gli ospiti, che aveva creato polemiche in Rai, la Berlinguer ha difeso il diritto di esprimere opinioni controverse e rappresentative di parte dell’opinione pubblica. Inoltre, ha sottolineato come Mediaset le garantisca più libertà editoriale, essendo meno condizionata dalle pressioni politiche.

Spera in un segnale di pluralismo da Pier Silvio Berlusconi

Bianca Berlinguer infine si è detta soddisfatta della nuova avventura intrapresa, con la speranza che il progetto di Pier Silvio Berlusconi rappresenti un segnale di pluralismo per Mediaset. Al tempo stesso, ha criticato la Rai per non aver ancora elaborato una strategia adeguata al nuovo scenario politico e sociale.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria