Perché sbadigliare è contagioso? La curiosità

di Redazione

Siamo nel bel mezzo di una conversazione. Qualcuno comincia a sbadigliare, lo guardiamo e anche noi facciamo altrettanto. Perché succede?

Le prime teorie che cercano di svelare i misteri dello sbadiglio risalgono all’antichità. A quel tempo si pensava che il cervello fosse una specie di pentola a pressione e che sbadigliare in qualche modo contribuiva ad abbassare la pressione.

Nel corso dei secoli, e fino a tempi molto recenti, gli scienziati hanno ipotizzato che si trattasse di ossigenazione del cervello: si aspirava molta aria spalancando la bocca per far entrare più ossigeno possibile.

Ancora oggi, le cause esatte dello sbadiglio rimangono sconosciute. Per alcuni ricercatori, lo sbadiglio stimola il corpo e lo rende più vigile per combattere la fatica.

Sbadigliare ci permetterebbe anche di combattere l’ansia. Se siamo stressati, avremo maggiori probabilità di sbadigliare.

C’è anche un aneddoto interessante: tra i nostri parenti stretti, le scimmie, lo sbadiglio è direttamente collegato alla sessualità.

Pertanto, il maschio dominante spesso sbadiglia prima dell’accoppiamento ma smette definitivamente di farlo se un giovane maschio conquista il suo territorio.

Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!

Quante volte sbadigliamo al giorno?

In una vita, un uomo sbadiglia circa 250.000 volte. Una persona sana ne fra tra i 5 e i 10 al giorno.

Tuttavia, lo sbadiglio può anche essere un segno di una malattia. Una persona con il morbo di Parkinson tende a sbadigliare di meno. Al contrario, una persona che assume antidepressivi può sbadigliare fino a duecento volte al giorno.

Perché sbadigliare è contagioso?

Avete mai notato che siamo più propensi a sbadigliare se lo fa prima di noi una persona che conosciamo piuttosto che un estraneo?

Il motivo è che sbadigliare è un modo per manifestare empatia. I neuroni nel nostro cervello, chiamati “neuroni specchio”, si attivano in risposta all’azione dello sbadiglio altrui. Più una persona è emotivamente vicina a noi, più tendiamo a sbadigliare con lei. Quindi, non reagire a uno sbadiglio è una caratteristica degli psicopatici.

Sbadigliare è anche un fenomeno naturale per rilassarsi. Attenzione, però, a non farlo troppo spesso o con troppa forza, lo sbadiglio è la prima causa di lussazione della mandibola.

LEGGI ANCHE: Come perdere peso nei glutei in poco tempo.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Negli ultimi giorni stai facendo i conti con una fastidiosa infiammazione? Quella sensazione di bruciore non ti lascia svolgere le tue attività quotidiane in modo sereno? Non preoccuparti, su Tuttofarma.it è disponibile una vasta gamma di antinfiammatori che possono aiutarti. L’infiammazione è un meccanismo di difesa dell’organismo ed è indispensabile per la nostra salute. Quando […]