04 Aprile 2017 |

Come cambia il corpo in menopausa, le cose da sapere

di Claudia Scorza

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
cambiamento corpo in menopausa

Scopriamo insieme come cambia il corpo in menopausa, le cose da sapere per rispondere al meglio a questi mutamenti fisici e psicologici. Ecco tutto quello che c’è da sapere sui cambiamenti in menopausa per vivere al meglio questa nuova tappa.

La menopausa è un momento fisiologico che ogni donna si trova a vivere in un determinato momento della sua vita. Si tratta di una fase molto delicata, che porta con sé dei cambiamenti nel nostro corpo che, però, non devono spaventarci: conoscere il proprio corpo e le sue trasformazioni è un ottimo punto di partenza per gestire al meglio la situazione.

In questa nuova tappa tutta femminile i disagi ci sono, è vero, ma oggi integratori, attività fisica e metodi naturali possono alleviare i fastidi della menopausa e farci vivere bene la nostra vita in totale serenità. Ecco le cose da sapere sui cambiamenti del corpo in menopausa per essere preparate e vivere bene questo momento!

Tra i cambiamenti fisici della menopausa c’è l’aumento di peso, che interessa molte donne. Pur mangiando come al solito, può capitare di mettere su qualche chilo perché con la menopausa si modifica il metabolismo. In questo modo, le calorie non vengono più bruciate come prima, ma tendono a depositarsi creando dei cuscinetti adiposi in alcune zone del corpo, come pancia, fianchi, girovita e glutei. Meglio controllare anche il livello degli ormoni tiroidei nel sangue per verificare se anche la tiroide rallenta la sua attività.

Oltre all’aumento di peso in menopausa, può aumentare anche il seno, fino ad una taglia in più, risultando meno tonico. Questo avviene anche per il resto dei muscoli e dei tessuti poiché il calo di ormoni ha un effetto negativo sulla muscolatura, portando perdita di tono muscolare e infiltrazione di cellule adipose all’interno del tessuto. Per contrastare questo effetto possiamo svolgere attività fisica aerobica e tonificante per ristabilire il tono muscolare e prevenire l’eccessiva perdita di fibra, l’artrosi e l’osteoporosi.

I cambiamenti ormonali in menopausa portano anche alle famose “vampate” di calore. Non facciamoci prendere dall’ansia quando ci colgono alla sprovvista e sforziamoci di rilassare le spalle e respirare molto lentamente per controllare il disagio e ridurre l’intensità della vampata.

Anche le parti intime possono iniziare a dare fastidio con pruriti, bruciori, secchezza, talvolta portando effetti negativi anche nella sfera sessuale. Questi disturbi sono legati a una riduzione della lubrificazione vaginale, provocata dalla produzione inferiore di estrogeni rispetto a quella dell’età fertile. Per rimediare possiamo effettuare delle cure ormonali o ricorrere a gel a base di principi attivi idratanti, come l’acido ialuronico.

Anche a livello mentale può capitare di sentirsi poco brillanti e lucidi, con alcuni episodi di scarsa memoria. Non si tratta di nulla di allarmante, bensì di un calo fisiologico determinato molto probabilmente dalla diminuzione degli ormoni femminili. Per alcuni medici, invece, questo disturbo sembra legato a degli stati ansiogeni e a disturbi del sonno che la menopausa può provocare.

Leggi anche: