Reflusso gastrico in gravidanza: sintomi, rimedi naturali e i cibi da evitare

di Carmela Giglio


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

In genere, la pirosi gastrica si avverte dopo i pasti o se ci si corica subito dopo aver mangiato. Al bruciore si può associare anche comparsa di rigurgito: il materiale refluisce dallo stomaco fino alla bocca, dove si avverte una fastidiosa sensazione di liquido, accompagnata da sapore acido o amaro. Altrettanto frequente è la salivazione eccessiva, che rappresenta un sistema di difesa messo in atto dall’organismo per contrastare il fastidio.

I sintomi del reflusso gastrico in gravidanza

I sintomi tipici del reflusso che la donna può avvertire in gravidanza sono: pirosi retrosternale, rigurgito acido, nausea, mal di stomaco, senso di vuoto allo stomaco, difficile digestione, fitte a digiuno, sapore acido o amaro in bocca, difficoltà nel deglutire, dolore addominale, bruciore di stomaco nella zona dell’epigastrio. Ci sono poi anche dei sintomi extraesofagei poco comuni, come per esempio la faringite, raucedine, laringite, erosioni dentali.

I rimedi naturali per il reflusso gastrico

Per combattere i bruciori di stomaco in gravidanza è consigliabile scegliere rimedi naturali, come per esempio lo zenzero fresco, che aiuta ad attenuare acidità e nausea (si possono assumere cibi, infusi o tisane contenenti lo zenzero e si può mangiare sia fresco che secco in polvere). Utile può essere anche il succo di carote centrifugato, a cui si può aggiungere erbe aromatiche o un po’ di curcuma, ma anche gli infusi, gli estratti o le tisane a base di camomilla, aloe e liquirizia. Infine, è molto importante bere molto lontano dai pasti, per evitare che troppi liquidi favoriscano il reflusso.

I cibi da evitare per combattere il reflusso gastrico in gravidanza

La giusta alimentazione in gravidanza è molto importante per prevenire, limitare e combattere questo fastidio: è consigliabile seguire solo qualche semplice accorgimento a tavola per combattere il reflusso e solo in pochi casi può essere necessario ricorrere ai farmaci. Inoltre, i pasti non devono essere molto abbondanti, perciò è consigliato mangiare poco e spesso nell’arco della giornata, oltre che mangiare lentamente. I cibi da evitare per combattere il reflusso in gravidanza sono cibi grassi e fritti, cibi speziati, caffè, cioccolato, bibite gassate, aglio, cipolla, alcol, thè, succhi di frutta, peperoni, agrumi, pomodori, carni e pesci grassi o conservati, formaggi grassi e fermentati e intingoli vari.

Importante è anche stare attenti a cosa si è mangiato quando si hanno gli attacchi, affinché si possa correggere l’alimentazione ed evitare gli alimenti che li hanno scatenati. Per combattere i bruciori di stomaco in gravidanza può essere utile praticare un po’ di attività fisica per facilitare la digestione e aspettare qualche ora prima di coricarsi per andare a dormire. Infine da evitare è anche il fumo, che aumenta il reflusso esofageo e lo stress.

Leggi anche:
Reflusso rimedi naturali: 10 alimenti per stare meglio
Bruciore di stomaco in gravidanza, come combatterlo senza farmaci

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

La felicità è da sempre una delle mete più ambite dall’uomo. I greci chiamavano felicità l’eudaimonía, il ‘buon demone’, e –meglio ancora- eutychía, ‘la buona sorte, per Epicuro la felicità era l’assenza di turbamenti, mentre per Socrate la felicità dipende solo da noi stessi e per raggiungerla è necessario adottare una condotta virtuosa e moralmente […]

Il Giappone è un paese rinomato per la sua cultura ricca di tradizione e innovazione, che abbraccia vari campi, dalla cucina alla medicina tradizionale. Tra i tanti tesori che la natura giapponese offre, uno dei più apprezzati è lo yuzu, un agrume unico che non solo arricchisce i piatti con il suo sapore inconfondibile, ma […]

Metabolismo lento? Le hai provate tutte, ma non riesci a ridurre il girovita? Ecco qualche utile consiglio per sbloccare da subito il tuo metabolismo in modo semplice e naturale. Il metabolismo è l’insieme dei processi biochimici ed energetici che si svolgono all’interno delle cellule e degli organismi viventi per sostenere la vita. Comprende due principali […]

Negli ultimi anni per dimagrire è diventata molto popolare la dieta 30-30-30, che si basa su uno specifico regime alimentare, combinato all’attività fisica. Scopriamo insieme che cos’è e come funziona questo particolare metodo. Che cos’è la dieta 30-30-30 La dieta 30-30-30 è un approccio alimentare che si concentra sulla suddivisione delle calorie giornaliere in tre […]