31 Maggio 2022 |

Mamma resta incinta mentre è già incinta e dà alla luce 2 gemelli

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Prima tre aborti spontanei, l’ultimo dei quali stava quasi per costarle la vita. Poi una nuova gravidanza. Che già di per sé significava tanto, tantissimo per lei. Ma che poi si è rivelata veramente “speciale”. Sì, perché Cara Winhold, 30 anni, texana, ha avuto due gemelli dopo essere rimasta incinta mentre era già incinta. Un caso, incredibilmente raro, noto come superfetazione.

E’ rimasta incinta mentre già era incinta

E’ la storia di Cara Winhold. Lei e suo marito Blake, 33 anni, avevano già un figlio, Wyatt, nato nel 2018. Hanno sempre desiderato di allargare la loro famiglia, ma non è stato semplice. Dopo tre aborti spontanei, Cara è rimasta incinta nel marzo del 2021. Per monitorare tutto, si è fatta seguire da un ginecologo ed è stato lì che tutto è cambiato. E’ un evento rarissimo, ma a Cara è capitato: si chiama superfetazione. In realtà aspettava due bimbi concepiti a una settimana di distanza l’uno dall’altro.

Cos’è la superfetazione

Il fenomeno, “superfetazione”, si verifica quando una seconda, nuova gravidanza si presenta durante una gravidanza già iniziata e può verificarsi giorni o settimane dopo la prima. Sono nati Colson e il fratellino Cayden. Cara ha dato alla luce Colson subito dopo le 4 del mattino del 25 ottobre 2021, seguito da Cayden sei minuti dopo. E adesso crescono in salute, insieme al “fratellone”, al papà e alla loro “super-mamma”

Cara: “E’ stato un miracolo”

«Quando il dottore mi ha detto che ero rimasta incinta mentre ero già incinta gli ho chiesto come potesse essere accaduto. Mi ha risposto che molto probabilmente ho ovulato due volte, rilasciato due ovuli e sono stati fecondati in momenti diversi, a circa una settimana di distanza. Credo al 100% che sia stato un miracolo solo per tutto quello che mi era successo dopo il primo figlio. Mi piace credere che sia stato il mio modo di riavere due bambini che avevo perso. Non vedo altra spiegazione. Peraltro non ci sono casi di gemelli nella mia famiglia, quindi credo proprio al miracolo. Ho fatto la prima ecografia a cinque settimane per assicurarmi che tutto fosse a posto e in quella occasione “c’era” solo un bambino – racconta Cara – A causa della mia storia, il medico voleva vedermi di nuovo a breve distanza per controllare che tutto procedesse per il meglio. Quando sono tornata da lui a 7 settimane dall’inizio della gravidanza, mi è stato che i bambini erano due». E giù le lacrime. Questa volta di gioia. «Mio marito era sotto shock».