Fondotinta minerale: perché sceglierlo e come applicarlo

di Romina Ferrante

Il fondotinta minerale è il cosmetico ideale per chi è alla ricerca di un fondotinta naturale capace di ridurre il fastidioso effetto lucido sulla pelle. Molte donne lo utilizzano già per ottenere un incarnato perfetto.

Cos’è il fondotinta minerale

Si tratta di un fondotinta costituito interamente da minerali naturali senza conservanti, né coloranti. I minerali da cui è costituito sono ossido di zinco, mica, biossido di titanio e ossido di ferro. A volte nei fondotinta migliori è possibile anche trovare amido di mais e argilla bianca.

Questo tipo di fondotinta è disponibile in polvere, compatto o in crema. La composizione può essere arricchita con vitamine e sostanze specifiche in grado di non danneggiare la pelle.

Per chi è indicato

Il fondotinta minerale è adatto per qualsiasi tipo di pelle, in particolar modo per le pelli sensibili e delicate, soggette ad allergie, ma anche per quelle miste o grasse con tendenze acneiche. Si tratta di un prodotto eccezionale capace di dare al vostro incarnato un finish naturale e radioso.

Un prodotto versatile

Oltre ad essere un prodotto senza siliconi, parabeni e altre sostanze chimiche dannose per la pelle, uno dei maggiori vantaggi del fondotinta minerale è la sua facile modulabilità, che consente di ottenere un effetto più o meno coprente a seconda delle esigenze ed evitare l’effetto mascherone di molti fondotinta tradizionali.

I tipi di fondotinta minerale

I fondotinta minerali in polvere hanno di solito una copertura medio/bassa. Sono adatti per le pelli grasse o con imperfezioni grazie alle loro proprietà lenitive cicatrizzanti e al loro effetto opacizzante.

I fondotinta minerali compatti a differenza dei primi hanno una copertura medio/alta sia nella versione in crema (copertura maggiore), che nella versione in polvere (copertura più leggera).

I fondotinta minerali fluidi hanno una copertura medio/bassa e sono indicati soprattutto per le pelli secche.

Come si applica il fondotinta minerale

Il fondotinta minerale in polvere si stende attraverso un apposito pennello dalle setole molto fitte che si chiama kabuki. Sarà sufficiente prelevare una piccolissima quantità di polvere dal barattolo e applicarlo sul viso con leggeri movimenti circolari dall’interno verso l’esterno. Per una copertura più alta ed evitare un effetto troppo polveroso si può poi spruzzare sul viso dell’acqua termale.

Il fondotinta minerale compatto si applica con un pennello a setole larghe eseguendo dei leggeri movimenti circolari sempre dall’interno verso l’esterno o con la spugnetta in dotazione tamponando leggermente il viso.

Per il fondotinta minerale fluido si potrà utilizzare il pennello a setole piatte, la spugnetta in dotazione o il beauty blender, applicando il prodotto ancora una volta dall’interno verso l’esterno.

LEGGI ANCHE: Tendenze make-up autunno inverno 2022 2023


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Con le temperature più basse, i collant salvano gli outfit della sera e del giorno. Ma una delle domande che più ci si pone è come abbinarli ai vestiti e alle gonne, ma soprattutto qual è il colore perfetto? Scopriamoli insieme! Mini abito e collant velati neri I collant velati neri sono un must have […]