Giorgia Meloni, chi è e cosa fa il compagno Andrea Giambruno

di Manuela Zanni

Con Giorgia Meloni premier d’Italia non ci sarà più una First Lady. Al suo posto, invece, ci sarà un First Gentleman  che, in questo caso,  ha il nome di Andrea Giambruno, il giornalista al suo fianco  che svolgerà per primo in Italia questo ruolo. Scopriamo, di seguito, cosa sappiamo di colui  che ha rubato il cuore alla leader di Fratelli d’Italia.

Chi è Andrea Giambruno, il compagno di Giorgia Meloni

Andrea Giambruno, milanese,  classe 1981, quattro anni in meno della compagna, è conduttore di Studio Aperto e noto volto Mediaset. Molto riservato, difficilmente parla della sua vita personale e della sua storia d’amore con Giorgia Meloni. «Giornalista. Volto Mediaset. Papà di Ginevra. Compagno di Giorgia», così si descrive sul suo profilo Instagram. Un profilo privato, ovviamente, in linea con la riservatezza che vuole mantenere sulla sua vita lontana dai riflettori. Eppure, ora, è diventato famosissimo. Perché con l’arrivo della compagna a Palazzo Chigi, lui rivestirà il ruolo di First Gentleman per la prima volta in Italia.

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno, sette anni d’amore

Andrea Giambruno e Giorgia Meloni stanno insieme  da sette anni. Non sono sposati e hanno una figlia, Ginevra, 6 anni. Il loro primo incontro è avvenuto  negli studi televisivi e da allora, una volta scoccata la scintilla fu amore a prima vista, anche se sembra sia stato lui a corteggiare lei. I due sono legati da un sentimento profondo nonostante gli orientamenti politici opposti. È stata proprio Giorgia Meloni a dichiararlo in una delle poche interviste in cui ha parlato della sua vita privata. Fortemente a destra lei, più a sinistra lui. Con idee differenti anche su temi etici, omosessuali e legalizzazione della droga. Al punto che la leader di Fratelli d’Italia è arrivata ad augurarsi: «Spero che voti per me».

 

Il compagno difende Giorgia anche se di idee politiche diverse

Riservato sul rapporto di coppia tranne una volta. Nel 2021, Giorgia Meloni è stata attaccata da Giovanni Gozzini, professore dell’Università di Siena, che l’ha definita «vacca» e «scrofa». Fu proprio lui, il compagno della leader, Andrea Giambruno, a difenderla in diretta tv. «Io sono il compagno di Giorgia Meloni che è anche la madre di mia figlia. Sono molto fiero di quello che ha fatto Giorgia nella sua vita», ha detto durante la rassegna stampa di Tgcom24. E, senza commentare le parole del professore, ha aggiunto: «Mi permetto di dire che ci sono dei minori che leggono certe schifezze e che io spiegherò a mia figlia quanto sua madre sia valorosa e meritevole di ciò che ha fatto nella sua vita».Poi, rivolgendosi al diretto interessato che aveva offeso la compagna: «Mi auguro professore, ammesso che lei abbia dei figli, che i suoi di figli possano dire altrettanto dei suoi commenti misogini, indegni e vergognosi». Un atteggiamento, quello di Andrea Giambruno, che vale più di qualsiasi dichiarazione d’amore.

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno

LEGGI ANCHE: Giorgia Meloni, il messaggio della figlia Ginevra  dopo la vittoria 

Amore e politica non sempre vanno “a nozze”

Giorgia Meloni e il suo compagno Andrea Giambruno non hanno le stesse idee politiche:  alla guida di un partito di destra lei, dichiaratamente di sinistra lui. Anche la ex fidanzata di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale si è dichiarata di sinistra mentre faceva coppia col leader di Forza Italia. Insomma, non tutti gli amori la vedono allo stesso modo, neanche tra i politici. Secondo una ricerca realizzata da Matrimonio.com il 15% degli intervistati reputa che non si debbano per forza condividere le stesse opinioni politiche per avere una relazione felice e serena: nella maggior parte dei casi gli sposi dichiarano di essere persone indipendenti e, come tali, con idee proprie che non devono influenzare la relazione (40.2%), altre non sono interessate alle idee politiche del proprio partner (16.7%) tanto da non avere idea di quale sia il rispettivo orientamento o per chi votino (1.2%). Il 25.8%, invece, si dichiara totalmente disinteressato al tema politico in generale. La stragrande maggioranza dei rispondenti (67.1%) però andrà all’altare con un partner della stessa ideologia politica. Il motivo principale? È ritenuto impossibile poter formare una famiglia con un progetto di vita comune che possa durare e consolidarsi nel tempo laddove le ideologie politiche tra i partner non dovessero combaciare. Solo nel 3.9% dei casi le opinioni politiche sono totalmente opposte.

LEGGI ANCHE: Giorgia Meloni, il post della sorella Arianna dopo la vittoria  


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

4 min

Vittorio Feltri, amico di Trussardi nonché suo testimone delle nozze con Michelle, in una intervista ad Oggi ha raccontato che la coppia si è riavvicinata facendo riprendere a sognare tutti coloro che erano felici di questa reunion. Tuttavia, una lettura più attenta lascia intendere che il riavvicinamento tra i due sarebbe stato unicamente nell’interesse delle […]

4 min

Fabio Volo Il vero nome di Fabio Volo è Fabio Luigi Bonetti. Nasce a Calcinate, il 23 giugno del 1972, quindi ha 50 anni. Cresce a Brescia, dove continua a risiedere. Consegue la licenza media inferiore, ma non completa gli studi liceali. Inizia a lavorare come panettiere con il padre. “A 14 anni ero già […]

7 min

Paolo Villaggio Paolo Villaggio nasce a Genova, il 30 dicembre del 1932. Muore a Roma, il 3 luglio del 2017, all’età di 84 anni. Frequenta il Liceo Classico e prosegue gli studi alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Genova, ma non li porta a termine per dedicarsi a svariati impieghi. Inizia a seguire la società […]

4 min

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi sono finalmente tornati insieme? Parafrasando  la nota poesia leopardiana potremmo dire “Passata e la tempesta”. Scopriamo, di seguito, cosa sappiamo di questa tanto attesa reunion  che torna a far tornare i fan della coppia che mai hanno smesso di sperare in un riavvicinamento. Vittorio Feltri commenta la “coppia ritrovata”: “Lo […]