Francesca Pascale, chi è, biografia, carriera, età, vita privata, matrimonio

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Francesca Pascale, chi è la moglie di Paola Turci ed ex compagna di Silvio Berlusconi. Biografia, carriera e vita privata. Dove è nata, quanti anni ha, cosa fa oggi, come trovarla sui social.

Chi è Francesca Pascale

All’attivo ha una carriera nel mondo dello spettacolo e della politica. Molti la conoscono per la sua relazione (terminata) con Silvio Berlusconi e per essere, adesso, la compagna della cantante Paola Turci.

Francesca Pascale nasce a Napoli il 15 luglio del 1985, quindi ha 37 anni. I genitori sono Giuseppina e Rosario e cresce nel quartiere di Fuorigrotta. Ha due sorelle, Katiuscia e Marianna. A quest’ultima Francesca ha fatto da testimone di nozze, insieme a Silvio Berlusconi, il 13 ottobre 2017.

Francesca Pascale è del segno del Cancro ed è alta 168 centimetri. Ha diversi tatuaggi sul corpo ed è impegnata sulle tematiche dei diritti civili e della comunità LGBTQI+

Laureata in Scienze Politiche a pieni voti, Francesca Pascale svolge diversi lavori, fino al debutto nel mondo dello spettacolo e dell’ingresso in politica. Nel 2019 ha fondato l’associazione “I Colori della Libertà” con l’obiettivo di promuovere le famiglie arcobaleno e le donne vittime di violenza.

In un’intervista del 2013 a Vanity Fair, rivela: “Quando mi sono messa in testa di arrivare a Berlusconi ero ancora minorenne”. A 17 anni, Francesca partecipa al concorso Miss Gran Prix: arriva in finale, ma non vince. Inizia una carriera nel mondo dello spettacolo, negli studi di Telecapri, collaborando come showgirl.

All’età di 21 anni approda al mondo della politica: si candida alle elezioni municipali di Napoli, ottenendo non molti voti. Nel 2006 fonda il comitato “Silvio ci Manchi”. Nel 2009 diventa consigliere provinciale a Napoli, con il Popolo delle Libertà.

LEGGI ANCHESilvio Berlusconi e Marta Fascina, luogo e data del matrimonio “simbolico”.

L’incontro con Silvio Berlusconi

Su Vanity Fair, Francesca Pascale racconta che il primo incontro con Silvio Berlusconi è avvenuto nel 2006 e che, in quell’occasione, gli lascia il suo numero di telefono. “Pochi giorni dopo, quasi a mezzanotte, chiama, mi ha detto che voleva fare al comitato un regalo: visita a Villa Certosa”.

Quindi aggiunge: “Più faceva il padrone di casa, più parlava e più ero affascinata. Non mi piaceva solo il politico: era l’uomo che volevo, ma lui era un uomo sposato, padre di famiglia, e questo lo volevo rispettare. Sono orgogliosa di averlo fatto”.

La loro storia nasce in seguito e va avanti per circa un decennio, terminando nel marzo del 2020, nel vivo del lockdown. Un comunicato stampa dello staff di Berlusconi, riporta: “Appare opportuno riconfermare che continua a sussistere un rapporto di affetto e di vera e profonda amicizia fra il presidente Silvio Berlusconi e la signora Francesca Pascale, ma che non vi è fra loro alcuna relazione sentimentale o di coppia”. Secondo alcuni rumors non ufficiali, avrebbe ricevuto dal Cavaliere una sorta di “buonuscita” di 20 milioni di euro ed un assegno periodico di un milione di euro l’anno.

Poco prima di dire addio a Berlusconi, Pascale dichiara all’Huffington Post: “Non amo le definizioni né le categorie. Ora amo Silvio, ma se domani mi innamorassi di una donna, che male ci sarebbe?”.

Francesca Pascale e Paola Turci

Arriviamo così al mese di luglio del 2020: sui giornali escono alcune foto che ritraggono insieme Paola Turci e Francesca Pascale. Inizia in seguito un nuovo capitolo nella vita di Pascale. Le due vivono una relazione lontano da occhi indiscreti. Relazione che viene ufficializzata con il loro matrimonio, celebrato con rito civile sabato 2 luglio 2022.

La sobria cerimonia di nozze, celebrata dal sindaco di Montalcino Silvio Franceschielli, è durata appena una ventina di minuti alla presenza di pochi invitati, una sessantina in tutto, compresi i 4 testimoni. Alla festa di matrimonio, tenuta al Castello  di Velona, Paola Turci ha dedicato a Francesca Pascale la canzone “Tu si’ na cosa grande” di Modugno.

Dopo la cerimonia, la coppia ha condiviso sui rispettivi canali social la stessa foto che ritrae Paola Turci e Francesca Pascale sorridenti sullo sfondo della campagna toscana. Ad accompagnare l’immagine, la frase “Il giorno più bello della mia vita” per Francesca Pascale e “We said yes!” per Paola Turci.

LEGGI ANCHEPaola Turci e Francesca Pascale hanno detto sì,”il giorno più bello”.

Per la Turci, 57 anni, si tratta del secondo matrimonio: la cantante, infatti, è già stata sposata dal 2010 al 2012 con il giornalista Andrea Amato. Per la Pascale si tratta del primo sì. Hanno detto sì al Palazzo dei Priori di Montalcino, quindi sono volate negli Stati Uniti per la luna di miele.

Come si sono conosciute Pascale e Turci

In una recente intervista rilasciata nel corso della trasmissione di Rai 2 “Stasera c’è Cattelan”, è stata la stessa Paola Turci a fornire maggiori dettagli su come sia iniziata la sua relazione con Francesca Pascale.

“Francesca era una mia fan”, ha detto la cantante non senza mostrare un certo imbarazzo a parlare dei dettagli della propria vita privata. A fare in qualche modo da “gancio” tra due sarebbe stata Francesca Fagnani tramite una sua intervista a Francesca Pascale. “Francesca non era nei miei radar – ha confessato Paola Turci – anche se seguo dibattiti, foto. Quando ho letto l’intervista, c’era la fotografia e ho detto: ‘Ah, intelligente e carina‘. Diceva cose che condividevo”.

Il primo incontro tra le due sarebbe quindi avvenuto durante un concerto di Paola Turci a Torino: “Mentre cantavo l’ho vista, ed è andata via la corrente. Primo concerto del tour teatrale, prima canzone, con questa persona nel pubblico e salta tutto. Io adesso dicevo: non posso fare una figura di merda, in 5 minuti ho fatto un concertino senza audio e poi ho ricominciato. Forse l’ho anche colpita così.”.

Su Instagram Francesca Pascale è @francescapascaleofficial. Attraverso i social condivide foto e video relativi alla sua vita privata, le sue passioni e le sue attività legate alla politica. Molti dei suoi post riguardano le tematiche dei diritti civili e della comunità LGBTQI+.

Nel mese di maggio del 2021, dichiara di voler creare un’azienda per la coltivazione della cannabis light: “Creerò un’azienda agricola che si occupi della coltivazione e lavorazione della cannabis light, facendo lavorare tutte quelle donne che, una volta uscite dal carcere, hanno bisogno di qualcuno che dia loro una seconda possibilità”, racconta a Il Mattino.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Trai concorrenti della prossima edizione di Tale e Quale Show nel 2024 c’è anche Amelia Villano, che è arrivata in TV dopo un percorso umano e professionale davvero straordinario. Scopriamo qualche curiosità sul suo conto. Amelia Villano: biografia, curiosità e Instagram Amelia Villano, concorrente della prossima edizione di “Tale e Quale Show” nel 2024, ha […]

Mara Carfagna, ex ministro, è stata catturata in un momento di pura felicità e bellezza con la sua adorata figlia Vittoria. La rara immagine, pubblicata dal settimanale Gente sui social, mostra Carfagna radiosa nel suo abito da sposa, un capolavoro disegnato da Sofia Provera Atelier. La scena, che ha commosso molti, evidenzia il forte legame […]