Giorgia Meloni, il messaggio della figlia dopo la vittoria

di Manuela Zanni

Giorgia Meloni ha ringraziato i suoi sostenitori con un primo discorso dal suo comitato elettorale nella notte, non appena la vittoria delle elezioni politiche è stata manifestata dalle percentuali. Poi la gioia per l’esito delle che la indica come la prossima presidente del Consiglio  è stato espresso anche sui social dove adesso ha pubblicato anche il messaggio ricevuto dalla figlia Ginevra proprio in occasione dell’importante risultato.

Il messaggio di Ginevra, la figlia di Giorgia Meloni alla mamma

“Cara Mammina, sono tanto felice che hai vinto. Ti amo tanto” si legge sul foglio di carta pubblicato dalla leader di Fratelli d’Italia che ha posto solo un cuore accanto alla foto del biglietto scritto a mano dalla bambina, nata dall’amore per il compagno Andrea Giambruno nel 2016. A lei, alla vigilia delle elezioni, Meloni aveva dedicato un altro post: “Grazie per la pazienza che hai avuto in questi anni amore mio. Grazie per come, nonostante i tuoi sei anni, hai capito, e sopportato le mie troppe assenze. Grazie per come mi corri incontro quando torno a casa, e per quando mi dici “mamma in bocca al lupo!”. È tutto per te. Ti amo”, il pensiero scritto a corredo di una foto che la ritraeva con Ginevra. 

meloni

meloni

La storia d’amore di Giorgia Meloni e Andrea Giambruno

Andrea Giambruno, classe 1981, è originario di Milano ed è un giornalista televisivo. Prima di diventare conduttore di Studio Aperto è stato autore di numerosi programmi tv Mediaset (Quinta Colonna, Matrix, Mattino 5 e Stasera Italia).  E proprio negli studi Mediaset, in occasione della presenza di Giorgia Meloni a Quinta Colonna, avvenne il loro primo incontro. Nel 2016 i due sono diventati genitori di Ginevra. Nel corso degli anni la coppia ha provato ad avere una seconda gravidanza senza mai riuscirci: “Ci ho provato, ma non è arrivato. E mi sento un po’ in colpa per non poter regalare a Ginevra quel legame che io ho avuto con mia sorella” ha detto una volta la leader di FI parlando della sua esperienza personale.  Sull’organizzazione della famiglia Giorgia Meloni confidò il grande aiuto di Andrea nella gestione: “E’ un padre fantastico, presentissimo. Passa a Milano una settimana al mese, ma quando è qui lavora quasi sempre di sera e durante il giorno sta molto con Ginevra. Ci alterniamo, ci aiutiamo, ci completiamo”. I due non sono sposati e, al momento, non è nei loro piani convolare a nozze.

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

LEGGI ANCHE: Il diritto di voto alle donne 

Il messaggio di Giorgia Meloni agli italiani dopo la vittoria

E’ Il tempo in cui – esordisce – gli italiani potranno avere un governo che esce da una loro indicazione. E’ stata una campagna elettorale violenta, sopra le righe che noi abbiamo subito, ma la situazione dell’Italia, dell’Ue richiede ora il contributo di tutti”. Quindi, definisce questo storico trionfo elettorale “non un punto di arrivo ma di partenza”. “Da domani – assicura – dobbiamo dimostrare il nostro valore”. Ma non dimentica di inviare un messaggio emotivamente forte alla sua comunità, quella della destra italiana, che per la prima volta nella storia della Repubblica vince le elezioni. “Il fatto che Fdi sia primo partito – osserva – significa tante cose per tanti di noi: questa è sicuramente per tanti di noi una notte di orgoglio, di riscatto, di lacrime, abbracci, sogni per noi e per le persone che non ci sono e che meritavano di vederla”. Poi ringrazia gli alleati, “che non si sono mai risparmiati”, il suo staff, la sua famiglia, ma soprattutto gli italiani che non mai creduto alle mistificazioni”.

LEGGI ANCHE : Skin degli Skunk Anansie all’attacco di Giorgia Meloni

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Una dei maltrattamenti che ha preso piede negli ultimi anni è la violenza online.  Si tratta di abusi che si verificano principalmente sui social e sulle applicazioni di messaggistica. Ma non solo: si manifesta anche nel controllo ossessivo dei computer, cellulari del proprio partner. Ci sono dei segnali chiarissimi e assolutamente da non sottovalutare. Leggi […]

3 min

Alla vigilia della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne (25 novembre), i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno stilato un bilancio dei risultati conseguiti nel contrasto alla più odiosa forma di reato. Con i numeri, anche un video per entrare “virtualmente” nelle case dei Napoletani e, perché no, anche negli smartphone. I numeri terrificanti […]