Il “pesce finto”, il piatto “bugiardo” che finge di essere ciò che non è

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Durante il primo giorno di aprile, infatti, storicamente, si compiono scherzi di vario tipo come  semplici telefonate fino a vere e proprie messe in scena tutte volte a dissimulare la realtà
  • Alla fine poi si racconta la verità alla “vittima” di turno al grido festoso di  “pesce d’aprile!”
  • Di seguito vi proponiamo una ricetta perfetta per questo giorno: il pesce finto.

 

Oggi proviamo a scherzare anche in cucina preparando  un piatto che sembra ciò che non è. Si tratta  del cosiddetto “pesce finto”, perfetto da servire come antipasto o contorno ai vostri commensali che ne apprezzeranno oltre che il gusto anche la bellezza.

Pesce finto

 

Ingredienti

  • 500 gr patate pasta gialla tagliate a dadini
  • 150 gr di carote tagliate a dadini
  • 100 gr di piselli
  • 100 gr di sottaceti
  • maionese q.b. (del tipo che preferite)

 

Per decorare

  • olive nere denocciolate
  • pomodori datterini tagliati a metà
  • maionese

Cuocete le verdure in abbondante acqua salata. Quindi scolatele facendo attenzione che restino ben asciutte. A questo punto trasferitele in una ciotola capiente. Salate a piacere e lasciate intiepidire. Unite i sottaceti, le olive lasciandone per la decorazione, e amalgamate il tutto delicatamente con la maionese.

Versate il composto ottenuto su un piatto da portata dalla forma ovale e modellatelo a forma di pesce.

Decorare con le olive e i pomodorini simulando occhi e squame e finite con la restante maionese usando  una sac à poche. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

P.S. per decorarlo potete utilizzare anche altri ingredienti come uova sode e carote, sedano etc in base alla vostra fantasia.