Come cuocere le uova, le tecniche più diffuse

di Alice Marchese

Le uova sono fondamentali per la nostra dieta. Arricchiscono i nostri piatti e donano un sapore inconfondibile. Soprattutto è possibile cucinarle in modi differenti: tutti originali e buonissimi da gustare e sono ricette perfette sia per l’estate e per l’inverno. Ecco tutti i modi per cucinare le uova!

Uova sode

Immergerle in un pentolino e coprirle completamente con acqua fredda. Aggiungere un pizzico di sale e non dimenticate un goccio di aceto che aiuterà a coagulare l’albume che dovesse fuoriuscire. Accendere l’acqua e spegnerla 8/10 minuti dopo l’inizio dell’ebollizione.

Uova alla coque

Dopo essere state lavate, vengono immerse nell’acqua già bollente, e qui rimangono per un tempo inferiore. Per la precisione 3 minuti. Successivamente per raffreddarle è importante metterle sotto l’acqua.

Uovo in camicia

Nell’acqua bollente (o quasi) viene cotto anche l’uovo in camicia. In questo caso però viene immerso nell’acqua alla soglia del bollore dopo essere stato aperto in un tegamino o in un piattino. Il trucco sta nel girare prima l’acqua con l’aiuto di un cucchiaio formando un vortice, all’interno del quale far poi scivolare delicatamente l’uovo. Dopo 3 minuti di cottura, e dopo aver eliminato i filamenti di albume in eccesso, l’uovo in camicia è pronto per essere gustato.

Leggi anche: “Mangiare uova crude fa male? Facciamo chiarezza”

Uova strapazzate

Imburrare una padella antiaderente e contemporaneamente cominciare a sgusciare e sbattere un uovo o più con il sale. Quando la padella sarà calda, si deve versare il composto e continuare a mescolare senza sosta con una posata di legno finché avranno una consistenza cremosa.

Uovo al tegamino o uovo all’occhio di bue o uovo fritto

Scaldare una noce di burro o un cucchiaino d’olio in un tegamino o in un padellino. Quando questo sarà caldo, aprirvi l’uovo facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Aggiungere un pizzico di sale per aiutare la coagulazione dell’albume e un pizzico di pepe. Cuocere due o tre minuti e spegnere prima che l’albume diventi scuro.

La cottura delle uova: come cucinarle in sicurezza

Importantissima la sicurezza in questi casi. Si sa che se questo alimento non viene trattato bene, si rischia di star male. Ecco alcuni accorgimenti per evitare problemi:

• lavare sempre bene le mani dopo aver toccato il guscio

• non appoggiare i gusci sui piani di lavoro ma eliminarli immediatamente

• lavare subito le suppellettili che sono entrate in contatto con l’uovo crudo (ami i dolci con le uova? Sono perfette per preparare un ottimo tiramisù!)

• fare attenzione a non riutilizzare le posate impiegate per sbatterlo

• stoccare le uova nell’apposito vano del frigo

Come pastorizzare un uovo

Secondo Cucinatecnologica.it, per pastorizzarle intere, in questo caso consideriamo siano 3, occorrono 150 g di zucchero e 25 ml di acqua:

  • Rompete le uova all’interno di una ciotola a bordi alti, aggiungete metà dose di zucchero (75 g) e montate bene il composto di uova e zucchero, utilizzando le fruste elettriche o a mano;
  • Subito dopo, prendete un pentolino, ponetelo sul fuoco medio di un fornello e preparate uno sciroppo, utilizzando l’altra metà della dose di zucchero e i 25 ml di acqua;
  • Utilizzate il termometro per monitorare la temperatura dello sciroppo: quando raggiunge i 121 °C, è pronto da versare sulle uova montate;
  • Servendovi delle fruste, amalgamate bene lo sciroppo caldo e le uova con lo zucchero: la pastorizzazione è già avvenuta e, quando il composto si sarà raffreddato, potrà essere aggiunto agli altri ingredienti della ricetta.

Leggi anche: “Lavare le uova prima di conservarle è sbagliato, lo sapevi?”


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

La mousse al cioccolato è il dessert perfetto per chi ha poco tempo, ma vuole comunque preparare un dolce da servire dopo un pasto. Ottima anche per iniziare la giornata! La si può preparare sia con le uova che senza. Scopriamo insieme come! Mousse al cioccolato con le uova: ingredienti per 4 80 g di […]

2 min

Il Gazpacho è una ricetta tipica spagnola. Si tratta di una zuppa fredda e senza cottura a base di pomodoro, verdure e pane raffermo, tipica della cucina spagnola, originaria dell’Andalusia. Gli ingredienti sono peperoni, pomodori, cipolla, cetrioli e altri ortaggi frullati. Da unire il pane ammorbidito con un pizzico d’aceto. Ovviamente vi sono alcune varianti […]

2 min

La ratatouille è una ricetta francese ed è semplicissima da preparare. Amatissima soprattutto da chi preferisce i contorni con ortaggi abbastanza saporiti. Ha un gusto molto particolare, può assumere dei toni decisamente mediterranei. La ratatouille è, infatti, un’antica ricetta provenzale con le verdure stufate, originariamente un piatto povero contadino. La versione italiana potrebbe essere la […]

2 min

Le patate sono degli alimenti straordinari che impreziosiscono la nostra dieta e si possono inserire in qualsiasi ricetta. Però, in alcuni casi, possono causare qualche disturbo soprattutto se si tratta di patate germogliate. Cosa succede se mangiamo le patate germogliate Le patate con i germogli contengono solanina. Si tratta di un alcaloide prodotto dalla pianta […]

2 min

Il tiramisù è uno dei dolci più amati. Bastano gli ingredienti giusti e il gioco è fatto. La versione classica è il dessert italiano per eccellenza, uno dei più golosi e conosciuti al mondo. Ricetta tiramisù: ingredienti Mascarpone 250 g Uovo: 3 Zucchero: 100 grammi Caffè forte 20 cl Amaretto: 2 Biscotto Nel Cucchiaio Polvere […]