13 Giugno 2020 |

7 trucchi per fare la migliore insalata di riso della tua vita

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Insalata di Riso Classica

 Buona, gustosa, omogenea, al dente, fragrante, succulenta… insomma perfetta!

Si fa presto a dire insalata di riso! Eppure, preparane una non è poi cosa semplice.

L’insalata di riso, infatti, è a volte sciapita, a volte “papposa”, altre volte addirittura pesante. Ma il modo per prepararla in modo perfetto c’è ed ecco come fare in 7 mosse e consigli da veri intenditori!

La qualità del riso va scelta con cura, consiglio n. 1

Prima di tutto, per una buona insalata di riso, è necessario scegliere il riso giusto. L’ideale è il Parboiled. Tutti gli altri tipi di riso possono essere usati,  a patto di bloccarne la cottura e di asciugarlo bene per non fare appicicare i chicchi. Ma andiamo per gradi.

Cuocere il riso al dente, consiglio n. 2

La cottura del riso, come dicevamo, è fondamentale. Il riso va cotto in abbondante acqua salata e non con poca acqua. L’ideale è cuocere il riso parboiled per 15 minuti. Per bloccare la cottura, passate poi il riso sotto l’acqua fredda corrente per alcuni minuti e asciugatelo con un canovaccio.

Scegli i condimenti giusti, consiglio n. 3

Condimento: partendo dal presupposto che non c’è una sola insalata di riso ma che le insalate di riso sono tante, il condimento, o meglio, i condimenti, sono tanti. Non mischiate di tutto di più.

Nell’insalata di riso ci vanno i sottaceti?, consiglio n. 4

Scegliete un mix di ingredienti che siano ben legati tra di loro. Per esempio, se usate il pomodoro, fate meglio una ricetta caprese invece di una “brutta accoppiata” con aceto od olive. Se scegliete viceversa la linea acre, allora via libera ai sottaceti e all’agrodolce.

Maionese sì o maionese no?, consiglio n. 5

No alla maionese. Questo ingrediente, sebbene venga usato sempre nelle insalate di riso, non è suo amico perchè appiccica i chicchi e toglie tutti i sapori. Meglio usarte lo yogurt greco o una salsa semplice se vi piace la versione “amalgamata”.

E i sott’olio: ci vanno nell’insalata di riso?, consiglio n. 6

No nemmeno agli ingredienti sott’olio. Decisamente contrari al buon gusto e alla buona riuscita dell’insalata di riso sono i sottolio, perchè coprono il gusto del riso e lo rendono amaro.

Insalata di riso: tiepida o fredda? consiglio n. 7

L’insalata di riso è un piatto che va servito freddo. C’è anche chi la gusta tiepida ma non è quello il modo di servire l’insalata di riso che deve essere fresca e leggera.

LEGGI ANCHE: