5 box doccia per cambiare faccia al bagno

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Rinnovare un ambiente come il bagno comporta delle valutazioni di base importanti e la scelta del box doccia rientra in queste. In base al gusto, allo spazio e anche ai costi, le opzioni per dare un aspetto nuovo al bagno partendo dal box doccia sono tante e alla portata di tutti: vediamole.

La scelta dei sanitari, al momento di arredare o rinnovare il bagno, è senz’altro quella più delicata. Gli appartamenti di città offrono spazi spesso esigui, quindi i sanitari devono rispettare alcune regole salvaspazio indispensabili. La doccia ha quasi del tutto soppiantato la vasca ma, anche in questo caso, il box non dovrebbe superare certe misure, se il bagno è piccolo e stretto. Oltre alla superficie disponibile, conta molto anche il gusto di chi arreda e lo stile di tutta la casa. La scelta tra lo stile classico o moderno per arredare il bagno resta la prima da compiere, ma anche altri stili molto interessanti, come quello rustico, possono fornire preziose idee d’arredo bagno.


Un bagno piccolo ha bisogno di un box doccia poco ingombrante, ma questo non significa che debba essere piatto e anonimo. La scelta può cadere, ad esempio, su una cabina doccia multifunzione che ospita rubinetti e mensole, oltre alla possibilità di trasformare la doccia in una sauna casalinga. All’esterno apparirà molto simile alle cabine dei film di fantascienza, quindi l’aspetto è di certo moderno e tecnologico, fattore da tenere in conto se il resto dell’arredo è classico o rustico. Se amate le linee minimali ed essenziali, ma non volete rinunciare ad un tocco originale, puntate sulla parete di fondo: pitture e rivestimenti in colori accesi (o nero, colore trend dell’arredo) daranno immediatamente un aspetto diverso al bagno e la box doccia stesso, specialmente se lascerete bianche le altre pareti e il box è completamente trasparente.

Chi ama aggiungere fantasie particolari, può farlo anche sul box doccia e, in questo caso, non occorre neanche cambiarlo! Le pareti del box, infatti, possono essere decorate con applicazioni geometriche, dipinte direttamente sul vetro oppure tramite altre forme, come gli stencil. Scelta la fantasia e il colore, non vi resta che decorare le pareti del box doccia, per un fai da te semplice ma d’effetto garantito. Chi predilige le forme contemporanee, può optare per una doccia sospesa: in questo caso il box doccia non è ancorato al pavimento, ma lo sovrasta di qualche centimetro. Un box doccia di certo particolare e unico, estremamente moderno. Chi condivide la casa con un partner e entrambi hanno molta fretta al mattino, possono scegliere un box doccia “a due posti“, separati da una parete divisoria opaca, per maggior privacy.

Credits Immagini: www.homify.it

Potrebbe interessarti anche