Creazioni in fimo, le tecniche di base [FOTO e VIDEO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Quante cose si possono creare con il fimo? Potremmo dire quasi … infinite! Bamboline, anelli, collane, orecchini, bomboniere, fatine, pupazzetti… Le tecniche per lavorare il fimo sono semplici poichè il fimo è un polimero altamente malleabile e pronto all’uso.

Il fimo può essere cotto o essiccato all’aria e perciò si presta alla creazione di oggetti dal look maggiormente porcellanato, oppure un po’ più “morbidoso” con effetto “gessetto”.


Quando viene utilizzato per creare bijoux, in genere viene smaltato e cotto. Quando invece si usa per creare bomboniere o i vari oggetti decorativi, il suo assemblaggio può essere migliorato dall’uso di colla adatta al fimo.

Oggi, vi presentiamo una tecnica di lavorazione meno intuitiva di tutte le altre e cioè quella a canes, multistrati o “tipo murrina”.

Questa tecnica va di moda soprattutto perchè, tagliando dei sottilissimi strati da questi bellissimi “origami di fimo”, si ottengono splendide decorazioni per le nail art più colorate.

Occorrente

Per creare i filoncini di fimo multi strato vi occorre molto poco e cioè:

  • Panetti di fimo di tanti colori
  • Una macchinetta a rullo per lavorare la pasta
  • Il kit da fimo con lamette e gel lucidante (vedi gallery)

Ora, guardando il video per lavorare il fimo a canes potete iniare a lavorare il fimo a canes e intuire come, da semplici rotolini di fimo, si ottengono bellissimi fiori, ortaggi, fette di frutta e persino “murrine” a mosaico.

Potrebbe interessarti anche