22 Dicembre 2015 |

6 modi per riutilizzare il riso scaduto con il riciclo creativo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Scopriamo 6 modi per riutilizzare il riso scaduto con il riciclo creativo . In cucina, nelle pulizie, nei giochi dei nostri gatti e nella tecnologia: il riso scaduto è sempre utile da avere in casa!

Riciclo creativo del riso

Il riso non è buono solo per i risotti: anche quando è scaduto, il riso è perfetto per il riciclo creativo! Mantiene i piedi caldi, salva i telefoni, aiuta nei lavori di pulizia difficili e tanto ancora.

Riso come termometro per frittura

Un chicco di riso immerso nell’olio caldo ci dice se la temperatura è buona per una frittura perfetta. Immergiamo un chicco e, se fa le bollicine, possiamo friggere la nostra tempura!

Riso per le pulizie di vasetti e bottiglie

Vasi e bottiglie con il collo esile e dalle forme insolite sono impossibili da pulire? Niente paura! Un paio di cucchiai di riso in ammolo con acqua calda per circa 10 minuti, scuotere, agitare, versare, lavare e ammirare il vaso perfettamente lavato e luccicante.

 

Riso per asciugare il telefono caduto in acqua

Il telefono cade in acqua, che fare? Semplice: smontare la batteria e immergere il cellulare nel riso per qualche giorno, facendo attenzione a tenere lontani i chicchi dai fori in cui si potrebbero infilare casualmente. Si asciugherà in maniera perfetta e con ogni probabilità ricomincerà a funzionare.

Leggi anche: 10 modi per riutilizzare il gel di silice

Riso nella saliera perfetta

Mettere dei chicchi di riso nella saliera permette di mantenere il sale bello asciutto e facilmente utilizzabile, semplicemente perchè il riso assorbe più acqua del sale.

Riso per fare giocattoli per gatti fai da te

Con il riso scaduto (e anche con quello non scaduto, ovviamente) possiamo fare un giocattolo per gatti. Basterà riempire una piccola calza con riso e di erba gatta, cucirla ai lati e guardare il vostro gatto impazzire di gioia!

Riso per pantofole termiche

Infine, se volete tenere i piedi al caldo in inverno, potete fare delle pantofole fai da te in feltro con un po’ di riso nelle “intercapedini” e l’effetto calore-massaggio è garantito. Praticamente è una specie di ciabatta termica, che fa anche un leggero lavorio sulla pianta del piede, mantenendolo caldo e rilassato.