Follicolite post depilazione, 3 rimedi naturali per curarla

di Danila


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[multipage]

Tantissime donne soffrono di follicolite post depilatoria, una vera e propria infezione batterica che di solito è superficiale e si risolve in pochi giorni, ma che in qualche caso può rivelarsi più fastidiosa e problematica. Tutta colpa della ceretta che, strappo dopo strappo, non solo stressa la pelle, ma la rende più sensibile. Dunque vediamo insieme quali sono i rimedi naturali per curare la follicolite post depilazione e avere gambe belle, lisce e sane.

[/multipage][multipage]

Combattere la follicolite con la prevenzione

Quando si parla di patologie che colpiscono la pelle la prevenzione è l’arma migliore per evitare piccoli effetti collaterali. Prima di depilarsi, per esempio, bisognerebbe esfoliare la pelle per eliminare tutte le cellule morte ed evitare che i peli possano incarnirsi. È importante inoltre idratare la pelle durante tutto l’anno, non semplicemente quando la sentiamo più secca. In questo modo eviteremo anche la follicolite dopo la ceretta.

[/multipage][multipage]

Crema lenitiva per curare la follicolite

Nonostante tutti gli accorgimenti del caso è possibile che dopo la depilazione questa infezione della pelle possa comunque presentarsi. Quel che dobbiamo fare in questi casi è usare una crema idratante o una lozione fai da te lenitiva e rinfrescante a base di ossido zinco e lanolina da applicare dopo la depilazione. Potete prepararla in casa oppure acquistarla in farmacia.

[/multipage][multipage]

Usare il guanto di crine durante la doccia

La follicolite è legata alla salute della nostra pelle e il tipico effetto collaterale legato alla depilazione è la ricrescita della peluria e la possibilità che il bulbo pelifero possa infiammarsi. Una buona strategia in questi casi riguarda la detersione quotidiana delle gambe e delle zone sottoposte alla depilazione. Basterebbe semplicemente usare un guanto di crine sotto la doccia e concedersi uno scrub almeno una volta a settimana.

[/multipage][multipage]

Consultare il medico nei casi più gravi

Qualche volta però le buone abitudini non bastano ad evitare l’infezione: in questi casi, ma soprattutto se la follicolite si presenta con una certa costanza, è bene rivolgersi a un dermatologo che potrà darvi indicazioni utili sul trattamento migliore per curarla e sulla prevenzione.

LEGGI ANCHE:

Irritazioni post ceretta, i metodi migliori per combatterla

[/multipage]

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria