Come sbiancare i denti in modo naturale

di Manuela Zanni

A chi non piacerebbe avere un sorriso bianco smagliante? Eppure non sempre è facile ottenerlo e, soprattutto, per farlo molto spesso sono previsti prodotti con additivi chimici. Di seguito, invece, vi proponiamo alcuni rimedi naturali che vi consentiranno di dare risalto allo smalto senza alterarlo in maniera artificiale.

I rimedi  naturali per sbiancare i denti

Adottando alcuni rimedi naturali è possibile ottenere un sorriso più luminoso purché sia chiaro che non sempre ciò che è  “naturale”  è anche  “innocuo” e, per questo motivo, è sempre bene usarli con parsimonia.

sbiancamento denti

sbiancamento denti

I nemici dello smalto dei denti

Caffè, tè, tabacco e cioccolato sono nemici per il bianco naturale e sano dei nostri denti. Per farli splendere naturalmente è possibile ricorrere a qualche rimedio naturale tenendo a mente alcune avvertenze. Infatti è molto importante rispettare lo smalto dei denti, con sostanze non troppo aggressive che possano danneggiare le gengive.

sbiancamento denti

sbiancamento denti

LEGGI ANCHE: Dentifricio fai-da-te: le ricette per sbiancare i denti in modo naturale 

E’ giusto sapere che i  rimedi naturali richiedono costanza, quindi è inutile aspettarsi  effetti immediati, ma in ogni caso è meglio verificare le varie soluzioni e trovare quella più indicata per il proprio caso. Esistono molti rimedi naturali per sbiancare dai più delicati ai più abrasivi. L’importante è sapere che sbiancare i denti con rimedi casalinghi  è  comunque sconsigliato in caso di ipersensibilità dentale e retrazione gengivale.

Perché i denti ingialliscono e si macchiano?

Le cause dei denti gialli possono essere di diversa natura, non solo dipendenti da una cattiva igiene orale:

  • formazione di placca e tartaro;
  • carie;
  • consumo di tabacco e fumo in generale;
  • consumo di caffè e tè;
  • invecchiamento dello smalto.

E’  importante porre attenzione, qualora ci sia un ingiallimento dei denti evidente, all’uso e abuso di alcune sostanze e alimenti la cui pigmentazione può provocare il  danneggiamento  dello smalto dei denti.

 

Gli sbiancanti naturali efficaci

Esistono principi attivi contenuti in rimedi naturali che possono aiutare a sbiancare i denti gialli o comunque macchiati:

  • acido citrico;
  • acido malico;
  • sodio in bicarbonato;
  • olio essenziale di salvia e acido rosmarinico.

Salvia, fragole, mele, arance, limoni contengono questi principi attivi  utili per sbiancare in maniera naturale o quanto meno per schiarire. Il loro potere riguarda  un’azione più o meno abrasiva, il contrasto della formazione di tartaro, l’alitosi e le  macchie.

 Il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio rappresenta un buon rimedio per sbiancare i denti in modo naturale, ma non va utilizzato a secco sulla superficie dentale, altrimenti rischia di graffiare lo smalto. Il modo corretto consiste nell’effettuare un risciacquo ogni quindici giorni circa con un cucchiaio di bicarbonato diluito in un bicchiere d’acqua, oppure impastarlo con altri ingredienti naturali, come olio d’oliva, qualche goccia di limone e oli essenziali tra i quali tea tree oil, lavanda, salvia o menta piperita, in modo da attivare un’azione antibatterica. Dal momento che il bicarbonato di sodio agisce in modalità abrasiva ed  altera il pH del cavo orale a danno della flora batterica della bocca, è  consigliato risciacquare abbondantemente la bocca dopo l’uso.

La salvia

Si tratta di un rimedio antico, usato dalle nostre nonne, ma ancora efficace: i principi attivi della salvia contribuiscono ad eliminare la patina dallo smalto dei denti e le foglie di salvia sfregate sui denti danno immediata  sensazione di pulizia e freschezza. Si può anche fare un  decotto di salvia facendo  bollire per circa dieci minuti alcune foglie di salvia in acqua, che poi si lascia raffreddare. Sarà un ottimo collutorio naturale con effetto antibatterico adatto anche contro l’alitosi.

 

Limone e arancia

Il succo di limone è ricco di acido ascorbico, sostanza che, a contatto con l’ossigeno, libera perossido di idrogeno (acqua ossigenata), da cui l’effetto sbiancante.  Bisogna, tuttavia, fare molta attenzione nel suo uso dal momento che questo acido corrode lo smalto se usato con molta frequenza.  Per questo motivo è consigliato utilizzarlo mensilmente  diluito in acqua oppure qualche goccia da miscelare al bicarbonato, creando un impasto umido, da usare sullo spazzolino. Anche la parte bianca interna della scorza di limone, così come quella dell’arancia sfregate sui denti svolgono azione sbiancante, soprattutto sui denti dei fumatori.

Carbone vegetale

Anche il  carbone vegetale  può essere utilizzato per detergere in profondità i denti, un paio di volte a settimana. Occorre versare una piccola dose di  polvere di carbone vegetale  sullo spazzolino umido con  qualche goccia d’acqua  e strofinare delicatamente sui denti. Eliminerà  macchie dai denti, rafforzerà  le gengive ed equilibrerà  la flora batterica del cavo orale.

LEGGI ANCHE: Denti gialli: rimedi per smacchiarli

 

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

6 min

Romina Power Il nome completo di Romina Power è Romina Francesca Power. Nasce a Los Angeles, il 2 ottobre del 1951, quindi ha 71 anni. È figlia d’arte di Tyrone Power e Linda Christian. Dopo il divorzio dei genitori, nel 1956, si ritrova a viaggiare in diverse parti del mondo. Vive prevalentemente in Messico e […]