19 Dicembre 2018 |

Colore capelli 2019: la sfumatura da provare è il dirty brunette

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Se per i vostri capelli siete indecise da una vita tra biondo e castano, abbiamo trovato la soluzione perfetta per voi: il dirty brunette. Questa nuova tendenza di colorazione è molto in voga tra star dello spettacolo ed influencer, che non sbagliano mai un colpo in fatto di tendenze. Il dirty brunette consiste nello sfumare una base castana con riflessi dorati e cremosi, così da dare un effetto naturale ed originale ai capelli. Riawna Capri, hair stylist delle celebrity più amate al mondo, ha rivelato che questo colore sarà la tendenza 2019 che contagerà persone famose e non. 
 A metà tra i colori tropicali come il cocco tostato e quelle dorate tipiche ad esempio del bronde, siamo sicuri quindi che questo colore vi farà letteralmente impazzire la testa!


Come fare il dirty brunette

Realizzare un dirty brunette da sole a casa è quasi impossibile, quindi è consigliato rivolgersi ad esperti del settore che, oltre a rendere i vostri capelli di tendenza, sapranno coccolarvi nel loro salone. Se il vostro parrucchiere di fiducia non è così attento alle novità potete dargli una mano voi e spiegare cos’è il dirty brunette e come si realizza questo nuovo trend 2019 per il colore dei capelli

Secondo Riawna Capri, per realizzarlo si deve partire dal creare delle schiariture da trasformare in riflessi castani chiari o addirittura biondo scuro. Si creerà così un effetto tridimensionale che renderà questo colore perfetto per tutte le carnagioni, dalla più chiara alla più scura. I colori più chiari da scegliere non devono però essere nè troppo caldi nè troppo freddi, ma una via di mezzo per non rischiare di creare un effetto tutt’altro che smooky. Il dirty brunette deve poi essere mantenuto con il tempo utilizzando shampoo che aiutano a tenere vivi i riflessi dei nostri capelli, ma soprattutto continuando periodicamente ad aggiungere schiariture qua e là.

Che tipo di taglio scegliere con il dirty brunette

Portare un dirty brunette è facile ma è importante farlo con il taglio giusto. Ad esempio una linea troppo corta farebbe sembrare i vostri capelli a macchie, con un effetto tutt’altro che armonioso. La nuova colorazione 2019 è indicata per il long bob, tanto di moda in questo periodo, e per i capelli lunghi. Più il capello sarà lungo e più i riflessi si vedranno senza creare un effetto innaturale. Se amate le frange ricordatevi però di non creare queste sfumature in quel punto ma di optare per le lunghezze, così da far sembrare i vostri capelli più lunghi e brillanti. 

Acconciature con i capelli dirty brunette

Per scegliere un acconciatura per i capelli dirty brunette bisogna prendere in considerazione che tutte le vostre sfumature più chiare verranno accentuate. Evitiamo quindi messe in piega troppo rigide come ad esempio le onde o il frisè, che non va più di moda dagli anni 90. No anche ad acconciature troppo tirate, come ad esempio code di cavallo oppure chignon, perché mostrerebbero i vostri capelli a macchie. Sì a tutto quello che risulta morbido e avvolgente, come ad esempio capelli semi raccolti oppure trecce scomposte, perfette anche per un evento importante. 

Potrebbe interessarti anche