Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

LA DIETISTA RISPONDE

Maria Papavasileiou, Dietista e Nutrizionista a Milano, è la nostra esperta di alimentazione. Specializzata in nutrizione per donne con gravidanza ad alto rischio e nell'alimentazione clinica, è una grande amica pronta a consigliare ed aiutare sia in situazioni difficili che in situazioni di inestetismi causati da sovrappeso.

Frutta secca: tutto quello che dobbiamo sapere per consumarla al meglio

Salute - 13 dicembre 2017 Vedi anche: Dietista Nutrizionista Online

A che cosa fa bene davvero lafrutta secca? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere per consumarla al meglioe godere a pieno delle sue proprietà.

La frutta secca, secondo studi scientifici, può migliorare la qualità della dieta, avendo un impatto positivo sulla salute dell’intero organismo sia a livello preventivo che protettivo.

Secondo le ricerche recenti, il consumo moderato della frutta secca rallenterebbe l’invecchiamento cellulare di circa un anno. Una metanalisi ha messo in luce i benefici delle noci sulla funzionalità endoteliale. Effetti paragonabili sono riscontrati anche per i pistacchi e le arachidi. Inoltre gli studi hanno evidenziato che la frutta secca e il burro di arachidi hanno un effetto preventivo nei confronti dell’adenocarcinoma gastrico non cardiaco.

Scopriamo le varie tipologie della frutta secca e i loro benefici.

 Mangia smart, il libro per dimagrire con le ricette

17.90 € 13.42 €Sconto del 25%

Scopri su Amazon

 

  • Anacardi: fonte di selenio che contribuisce alla normale funzione tiroidea. Contengono zinco ovvero un minerale importane per la salute della pelle, unghie e capelli e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
  • Arachidi: sono fonte di proteine vegetali che contribuiscono alla crescita e al mantenimento della massa muscolare. Inoltre favoriscono le funzioni cognitive.
  • Pinoli: sono fonte di vitamine E che protegge contro lo stress ossidativo e di riboflavina che aiuta contro la stanchezza e affaticamento.
  • Mandorle: fonte di rame importante per la normale pigmentazione di capelli e pelle nonché per la protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Inoltre contengono magnesio che contribuisce allo sviluppo dello scheletro e la normale funzione muscolare.
  • Pistacchi: ricchi di omega 3 e sostanze antinfiammatorie importanti per il sistema immunitario e cardiovascolare.
  • Noci: il consumo regolare delle noci migliora l’elasticità dei vasi sanguigni. Le noci sono ricche di ferro e folati per cui adatte anche alle donne in gravidanza.
  • Fichi secchi: sono fonte di calcio ovvero un minerale che agisce come neurotrasmettitore, importante per la coagulazione, contrazione muscolare nonché per lo sviluppo dello scheletro.
  • Prugne secche: hanno un alto contenuto di fibre. Assumere una corretta quantità di fibre è importante per il benessere del nostro intestino. Secondo studi scientifici le prugne secche eserciterebbero un potenziale effetto protettivo nella perdita di massa minerale ossea in donne in menopausa.
  • Datteri: ricchi di fibre e di potassio che favorisce la normale funzione muscolare e del sistema nervoso.

La frutta secca ha tante proprietà ma anche tante calorie per cui la sua assunzione deve essere moderata e non deve superare i 30 g al giorno.

 

Dott.ssa Maria Papavasileiou

Dietista – Nutrizionista

Tel: 02.36102156

Skype: dieta.milano

Linkedin: ch.linkedin.com/pub/maria-papavasileiou/33/88a/a55

Facebook: www.facebook.com/dietapersonalizzata

Web: www.dieta-personalizzata.it

Mail: info@dieta-personalizzata.it

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA