Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

5 attività per imparare a leggere e a scrivere con il metodo Montessori

Mamma - 29 settembre 2017 Vedi anche: Lavoretti per bambini

Bambini: 5 attività per imparare a leggere e scrivere con il metodo Montessori, ecco come aiutare i bambini a prendere confidenza con le forme scritte. Usare il gioco per imparare la scrittura e la lettura: ecco le 5 attività più semplici.


  • I bambini possono imparare a leggere e scrivere anche prima di iniziare le scuole elementari, attraverso i giochi e le attività consigliate dal metodo Montessori. Già durante la scuola materna i bambini possono acquisire le prime tecniche di lettura e scrittura, dopo aver imparato a parlare con meno difficoltà, sfruttando i momenti di gioco e svago. Vediamo quali sono le 5 attività per imparare a leggere e scrivere con il metodo Montessori.
  • 1

    1) Ricalcare le lettere: su un foglio di carta, disegnate delle grosse lettere in stampatello, ma che siano riempibili e colorabili; scegliete magari di disegnarle con tanti pallini, da colorare o riempire. Chiedete al bambino di colorarle oppure di riempirle con la plastilina o, ancora, di punzonarle (in questo caso mettete un panno morbido tra il foglio e il tavolo). Questo esercizio lo aiuterà a rinforzare le mani e a dargli un’idea delle forme grafiche.

  • 2

    2) Segni sulla sabbia: mettete della sabbia o della farina in un vassoio a bordi alti, lasciate che il bambino tracci dei segni in modo spontaneo. Dopo aver visto i suoi segni, tracciatene anche voi: onde, ics, spirali, eccetera. Passate, dopo un po’ di tempo, alle lettere dell’alfabeto.

  • 5

    3) Tracciare le forme: disegnate lettere e segni (onde, spirali, rombi, cerchi) con tanti puntini poco distanziati oppure scaricate dei moduli da internet. A questo punto, chiedete al bambino di ritracciare i contorni, magari usando colori diversi per ogni lettera e forma. Quando avrà preso un po’ di confidenza, create un piccolo percorso stile “come raggiungere la coccinella?” e lasciare che il bambino tracci una forma per raggiungere la figura.

  • 3

    4) Lettere in 3D smerigliate: tracciate singole lettere dell’alfabeto su diversi cartoncini in 3D; potete crearle con la carta vetrata, ritagliando le forme delle lettere da incollare poi su un cartoncino liscio, oppure tracciando dei segni con la colla a caldo su un foglio, che farete solidificare e che potrete anche dipingere. Nominate le lettere davanti al bambino ricreandone il suono e, al tempo stesso, toccando le superfici in rilievo come se tracciaste le lettere con il dito. Fate ripete al bambino le stesse azioni, scegliendo cartoncini casuali.

  • 4

    5) L’alfabeto mobile: quando il bambino sarà in grado di riconoscere le lettere smerigliate, passate all’alfabeto mobile. Prendete una lettera, pronunciate il suono e poi chiedete al bambino di fare l stesso. Dopo un po’, iniziate a scrivere con lui delle parole corte (amo, oca, zia, eccetera)

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA