Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Tecnica patchwork: cos'è e come si realizza il quilting

Hobby e Casa - 1 marzo 2017 Vedi anche: Hobby e fai da te, Idee Bricolage, Tecnica del Patchwork

Conosciamo da vicino la tecnica patchwork: cos'è e come si realizza il quilting per creare coperte e trapunte con disegni e fantasie uniche. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul quilting!

Il patchwork è un hobby creativo che appassiona molte di noi che amano cucire e creare manufatti con le proprie abilità manuali. Il termine significa “lavoro con le pezze” e consiste nell’unione, tramite cucitura, di diversi tessuti per ottenere una creazione artigianale unica.

Piedino con Guida per Quilt

7.99 €

Scopri su Amazon

Kit Patchwork

49.98 € 41.30 €Sconto del 17%

Scopri su Amazon

Patchwork mania!

19.50 € 16.58 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

Questa tecnica è molto utilizzata nel mondo per realizzare il quilting, cioè delle trapunte di patchwork il cui strato superiore è composta da un assemblaggio di pezze colorate. Ma come si realizza il quilting? Scopriamolo insieme!

Come realizzare il quilting

Iniziamo dalle basi e quindi dall’occorrente. Per realizzare il quilting servono:

-    Macchina da cucire
-    Piedino per quilt
-    Base taglio, rotary cutter e righello
-    forbici, ago e filo di cotone
-    tessuti di cotone 100% non elasticizzato

Una volta recuperati tutti gli strumenti necessari possiamo cominciare a realizzare la nostra trapunta con la tecnica del quilting. Iniziate creando i singoli pezzi di stoffa da unire tra loro, scegliendo la forma che più preferite: quadrati, esagoni, rombi saranno perfetti.

Quando avrete creato la vostra matrice, disegnatela sulla stoffa e ricavate tutti pezzi che vi servono per creare la trapunta. Ricordatevi di tenere in considerazione il margine di cucitura di ogni pezzo di stoffa che dovrà essere di circa 0.75 cm, circa la distanza tra l’ago ed il bordo del piedino della macchina per cucire, così da evitare irregolarità. Vi consigliamo, inoltre, di stirare e appiattire le cuciture ogni volta che cucite un pezzo di tessuto.

Disponete i pezzi sul piano di lavoro e date un senso cromatico al vostro lavoro, curando gli accostamenti e gli abbinamenti di colore, poi procedete con l’assemblaggio e cucite al contrario i vostri pezzi fino a creare il vostro disegno patchwork.

Ora terminate il lavoro realizzando la trapunta, quindi unite lo strato che avete appena creato ad uno di imbottitura realizzato con dell’ovatta e lo strato inferiore del quilt, unendo tre strati in totale. In questa fase è necessario l’uso del piedino per quilting a mano libera per guidare i tre strati manualmente. Potete decidere se trapuntare con linee dritte o curve a seconda dei vostri gusti e del disegno che avete creato.

Leggi anche:

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA