Fedez su Chiara Ferragni: “Rispetto la madre dei miei figli ma non il suo team”

di Manuela Zanni


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI


 In occasione dell’uscita del suo nuovo singolo Sexy Shop, Fedez ha voluto chiarire le intenzioni con cui ha scritto il testo della canzone, insieme al collega e amico Emis Killa, da stasera a mezzanotte disponibile su tutte le piattaforme musicali.

Il brano parla della storia con Chiara Ferragni?

Parlando a La Stampa, Fedez ha detto con soddisfazione: “Sono al settimo cielo perché credo di non aver più bisogno di stampelle. Ho fatto la cosa più bella che potevo fare da tempo. Ho ritrovato me stesso”. E ancora: “Quello che ho scritto sarà un po’ cattivo, ma non inelegante. Racconta un pezzo della mia vita ma non è una roba alla Shakira” (riferendosi esplicitamente alla  revenge song contro Piqué).

“Per te non cambio”

La canzone continua così: “L’amore non si fa nei sexy shop / sei stata come un Jackpot nelle slot e dopo mi hai mandato ko / Dici che sono un bastardo, ma per te io non cambio / una storia infinita che poi è finita”.

“Rispetto la madre dei miei figli”

 Ancora a La Stampa, il rapper dice di ritenere “di aver scritto le barre più educate e precise che si potessero fare rispetto al rapporto fra me e Chiara. Nei suoi confronti voglio esprimere solo e unicamente rispetto, perché non ho nulla da dire ed è giusto così. Non ho certo intenzione di buttare m…da sulla madre dei miei figli Leone e Vittoria. Certo, lo stesso non vale per chi le è stato attorno. Su di loro non ho pietà e non avrò nessuna pietà”.

 “Nessuna pietà per il suo team”

Anche nell’intervista a Belve, in cui aveva parlato della separazione aveva puntato il dito contro il team della moglie: “Chiara ha sbagliato, se ha gestito male la situazione. Io so che tutti vedono la cattiva fede, ma io sono sicuro che non c’è stata cattiva fede. Lei ha deciso di prendersi tutte le responsabilità, quando poteva dire che non sono solo sue”. E di chi, chiede Fagnani, dei suoi manager? Fedez: “No, è uno solo”. Il riferimento sembra essere a Fabio Maria Damato, manager di Chiara Ferragni, che lei stessa in The Ferragnez definisce “il mio braccio destro, sinistro, tutto”.

La soddisfazione (professionale) di Fedez

Se la vita privata di Fedez al momento (sembra) essere andata a rotoli, dal punto di vista professionale il rapper si dice molto soddisfatto e felice della produzione, “fatta con uno dei ragazzi più forti del mondo, e sono certo di quello che dico” Si tratta del producer techno Anyma, Matteo Milleri, che fa parte del DJ-duo di fama mondiale Tale of Us (e che è anche figlio di Francesco Milleri, il supermanager di Essilor Luxottica a capo dell’impero di Leonardo Delvecchio, l’ex marito di Vittoria Ceretti e l’attuale compagno di Grimes, ex di Elon Musk).

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria