Mamma di 39 anni sconfitta dal cancro: seppellita con l’abito da sposa

di Redazione

Una donna di Belfast, Irlanda del Nord, che si era recata in Messico per ricevere un trattamento alternativo contro il cancro al seno è stata seppellita questa settimana con addosso il suo abito da sposa.

Sharon Rooney-Conley, 39 anni è morta domenica scorsa, 13 novembre, poche ore dopo avere festeggiato il quarto complanno di uno dei suoi figli. La donna è scomparsa 21 mesi dopo che le è stato diagnosticato un tumore al seno con una “prognosi infausta”.

L’ex barista si era sottoposta a diversi cicli di chemioterapia e successivamente ha deciso di optare per una una doppia mastectomia. Il via libera le era stato dato alla fine dell’estate del 2020. Però, dopo un esame di routine nel dicembre di quell’anno, a Sharon fu diagnosticato un cancro al seno secondario con un’aspettativa di vita tra sei mesi e due anni. Unica possibilità la chiemioterapia per prolungarle la vita.

Sharon, però, individuò un centro medico in Messico che offriva un programma olistico per il trattamento del cancro e la sua famiglia creò una pagina su GoFundMe grazie alla quale furono raccolte 50mila sterlina (57mila euro) per le cure e il viagigo.

Dopo essere tornata a casa, completato il trattamento presso l’Hope4Cancer Center di Cancun, Sharon fu sottoposta a una risonanza magnetica presso il Belfast City Hospital che diede risultati positivi. E, parlando a un giornale locale, allora la sorella di Sharon, Lisa Ronney, disse che la famiglia era “felicissima” ed era “fiduciosa per il futuro”. A Sharon fu che non aveva bisogno di alcuna chemioterapia e che sarebbe stata rivalutata nel febbraio 2021.

Giunta quella data, però, altra diagnosi infausta: il cancro era tornato e di nuovo chemioterapia. Due mesi dopo, ad aprile, la donna sposò il suo compagno Stephen a Carlingford con luna di miele a New York.

Al ritorno, però, la scoperta della progressione del cancro e ad agosto la notizia devastante che le restavano solo poche settimane di vita.

Venerdì scorso è stata ricoverata al NI Hospice ma è deceduta domenica opo aver festeggiato il quarto compleanno di suo figlio ed è stata seppellita con il suo abito da sposa.

La sorella Lisa ha detto: “Era così coraggiosa. È stata una fonte d’ispirazione. La ricorderemo per la sua positività e resilienza. Era una piccola guerriera”.

LEGGI ANCHE: La salpingectomia per non avere figli: “metodo estremo e irreversibile”

Sei su Telegram? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Nel corso della parte finale della puntata di Non è l’Arena, in onda su La7 durante la puntata dello scorso 13 novembre si parla di OnlyFans, la piattaforma a pagamento per adulti in cui vengono venduti contenuti piccanti di ogni genere. Si tratta di un  segmento speciale “a luci rosse” che Massimo Giletti offre ogni […]