Clara Soccini, da Mare Fuori a Sanremo: chi è la nuova stella della musica italiana

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Che spettacolo è Clara Soccini, la nuova stella della musica italiana che ha conquistato il palco di Sanremo Giovani 2023. Vediamo chi è e cosa ha già fatto l’artista che a febbraio gareggerà con gli altri big di Sanremo voluti dal direttore artistico Amadeus.

La vittoria a Sanremo Giovani 2023

L’abbiamo vista tutti nella serie tv di successo “Mare Fuori” nei panni della giovane e ribelle trapper Crazy J, ma ora Clara Soccini, alias Clara, è pronta a brillare come cantante sul palco più importante della musica italiana. Con la canzone “Boulevard” ha trionfato alla finale di Sanremo Giovani guadagnandosi un posto d’onore tra i big del Festival di Sanremo 2024. Un successo straordinario per la talentuosa 24enne che sul palco dell’Ariston canterà il brano inedito “Diamanti grezzi”, dal titolo assai promettente.

Un talento versatile

Clara ha una voce straordinaria, grintosa ed espressiva e il pezzo con cui si è aggiudicata la vittoria di Sanremo Giovani ha già conquistato il cuore di tutti. Sarà emozionante ascoltare la sua nuova canzone tra i big e scoprire tutte le sue sfumature vocali. Nonostante la giovane età, Clara è un’artista completa, che sa unire perfettamente il canto alla recitazione e trasmettere con forza le sue emozioni. Dopo Mare Fuori, Sanremo rappresenta il trampolino di lancio definitivo per una carriera luminosa nel mondo della musica.

Dalla tv alla musica

Clara Soccini è nata a Varese nel 1999 e oltre alla passione per la musica ha coltivato quella per la recitazione fin da giovanissima. Il personaggio di Crazy J le ha regalato improvvisa popolarità tra i teenager, ma Clara non è solo un fenomeno televisivo. La sua vittoria a Sanremo Giovani dimostra come sia una cantante di grande talento, pronta a farsi amare dal grande pubblico italiano.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria