Europei di calcio femminile, dove seguirlo in TV, le partite dell’Italia

di Manuela Zanni

La Nazionale italiana di calcio femminile si prepara agli Europei 2022 in Inghilterra, previsti dal 6 al 31 luglio. Le azzurre inserite nel Gruppo D con Francia, Belgio e Islanda, si giocheranno i due posti per accedere alla fase a eliminazione diretta e, appare chiaro, che la corsa delle ragazze nostrane sarà per lo più sulle belghe e sulle islandesi, considerando la compagine transalpina a un livello decisamente superiore.

 

Quando iniziano gli Europei di calcio femminile

L’esordio sarà il 10 luglio a Rotherham proprio contro le francesi e la condizione psicofisica dovrà essere ideale per assorbire il colpo. Le ragazze allenate da Milena Bertolini hanno grandi motivazioni, consapevoli di aver compiuto dei grandi progressi nelle ultime stagioni con l’attuale CT, in un percorso che ha avuto nei Mondiali 2019 una tappa molto importante. Servirà dare seguito a quanto già fatto, mettendo nel mirino le sfide del 14 giugno contro l’Islanda e del 18 giugno contro il Belgio.

 

Dove vedere le partite

Tutte le partite degli Europei femminili saranno trasmesse in diretta tv da Sky Sport sui propri canali o in chiaro per quanto riguarda le partite dell’Italia femminile: la Rai trasmetterà su Rai1 e Rai Play. Per i Paesi in cui i diritti non sono stati assegnati c’è Uefa.tv.

nazionale calcio femminile italiana

nazionale calcio femminile italiana

Chi sono le 23 azzurre

Dopodomani saliranno sul volo direzione Manchester per dare il via al sogno Europeo. Sono le 23 Azzurre che prenderanno parte alla rassegna inglese (esordio il 10 luglio contro la Francia, live su Sky Sport). Ci sono le veterane, le giovanissime, le esordienti e quelle in cerca di riscatto. Conosciamo meglio le calciatrici dell’Italia nelle schede di Francesco Cosatti

 FRANCESCA DURANTE- Portiere del’Inter, quando toglie i guantoni, prende in mano chitarra e altri strumenti musicali, per animare cori e momenti di relax.  Genovese doc dall’ esperienza alla Fiorentina, un passaggio a Verona prima di vestire il nerazzurro. Con la nazionale Under 17 ha conquistato il terzo posto ai mondiali del 2014. E’ alla sua prima grande competizione con la nazionale maggiore

LAURA GIULIANI – Portiere del Milan, è anche il numero uno della Nazionale. Uno dei punti fermi – e di forza- delle azzurre di Milena Bertolini. Era presente al Mondiale del 2019 ed è attesa a una sfida speciale all’esordio del 10 luglio contro la Francia. Nella porta delle blues ci sarà Pauline Peryraud-Magnin che ha preso il suo posto tra i pali della Juventus

KATJA SCHROFFENEGGER – Portiere della Fiorentina, è una delle veterane del gruppo anche se nel 2019 non ha fatto parte della spedizione Mondiale. Nata a Bolzano cresciuta sportivamente tra Italia e Germania, conta presenze nella Champions League femminile con la squadra viola

ELISA BARTOLI – Difensore e capitano- della Roma è una delle senatrici del gruppo azzurro. Presente anche al Mondiale del 2019, da giovanissima, nel 2008 vinse l’oro all’Europeo Under 19. E’ uno dei punti di forza della difesa azzurra

VALENTINA BERGAMASCHI – Una delle più esperte del gruppo azzurro, difensore del Milan è cresciuta moltissimo nelle ultime stagioni. Nel suo palmares il bronzo al Mondiale U17 del 2017 e nell’Europeo -sempre under 17 – del 2014. “Proviamo a prendere ad esempio il Milan maschile- ha detto a Sky durante il ritiro- per provare a vincere anche se non siamo la squadra favorita”

LISA BOATTIN – Difensore della Juventus, una garanzia per Milena Bertolini e il gruppo azzurro. Presente già al Mondiale del 2019, e già bronzo sia al Mondiale U17 del 2017 che all’Euro U17 del 2014, ha nel suo palmares 6 scudetti vinti: uno a Brescia e cinque in bianconero. E’ stata nella squadra dell’anno sia nel 2020 che nel 2021

 
LUCIA DI GUGLIELMO – Difensore alla Roma, nel 2019 quando le sue compagne di oggi  si facevano conoscere al Mondiale di Francia, lei era un semplice tifosa. Giocava a Empoli, e conquistò la serie A, contemporaneamente studiando chimica all’Università. Oggi fa parte delle 23 selezionate per Euro 2022 e ha convinto tutti grazie alla sua grande forza di volontà e determinazione

MARIA LUISA FILANGERI – Difensore del Sassuolo, è una tra le più giovani del gruppo. Classe 2000, solo un anno fa faceva il suo esordio con la maglia azzurra. Oggi è stata selezionata dal Ct Bertolini per andare in Inghilterra. Un orgoglio in più il fatto di arrivarci da una squadra di provincia, non tra le più blasonate

SARA GAMA – Capitano e simbolo della Juventus e della Nazionale, è l’emblema di questa fase di grande trasformazione del calcio femminile in Italia. Ha combattuto in prima linea per l’evoluzione del movimento verso il professionismo. Le hanno anche dedicato una bambola. Conta 126 presenze in maglia azzurra. E’ già nella Hall of Fame del calcio italiano a Coverciano

MARTINA LENZINI – Se c’è una giocatrice che è cresciuta di più nell’ultima stagione è il terzino della Juventus. Dopo le stagioni al Sassuolo, una vera esplosione nell’ultimo anno, con prove convincenti sia in serie A che in Champions League. “Gioco dove chiede l’allenatrice – ha detto Sky- senza preferenze”. Può fare il terzo o il quarto di difesa sia a destra che a sinistra

ELENA LINARI – Difensore della Roma è una delle senatrici del gruppo, c’era anche al Mondiale del 2019. Molto importanti per lei le esperienze all’estero tra Spagna (Atletico Madrid) e Francia (Bordeaux). E’ una dei punti di forza della difesa azzurra

nazionale calcio femminile italiana

nazionale calcio femminile italiana

ARIANNA CARUSO – Si può a soli 22 anni, avere il maggior numero di presenze in ogni competizione alla Juventus? Si se ti chiami Arianna Caruso, giochi tra centrocampo e attacco e stai diventando un elemento centrale anche della Nazionale azzurra. Di lei si dice che è una delle poche a livello europeo che è in grado di cambiare la partita entrando dalla panchina. Cresciuta nel mito di Totti, può diventare una delle stelle di Euro 2022

 
VALENTINA CERNOIA – Una delle più esperte del gruppo, e già presente ai Mondiali del 2019. Centrocampista offensivo, spesso da mezzala, ha fatto 14 gol in 70 presenze con la Nazionale azzurra. Importante l’esperienza accumulata nella Champions League nelle ultime stagioni

AURORA GALLI – La prima- e finora unica- giocatrice professionista italiana ad essere sbarcata oltremanica in Premier League. Gioca a Liverpool, con l’Everton, e i tifosi le hanno già dedicato tre cori. Una delle colonne delle Azzurre, felicissima dell’esperienza inglese: “Sto benissimo in Premier League – ha raccontato a Sky – spero che presto anche qualche altra mia compagna venga a giocare in Inghilterra”

MANUELA GIUGLIANO – Centrocampista della Roma, è una delle reduci del Mondiale del 2019. Nel suo palmares anche i bronzi ai Mondiali U17 del 2017 e agli Europei  U17 del 2014. Dal 2019 al 2021 per tre anni consecutivi votata nella squadra dell’anno della serie A

MARTINA ROSUCCI – Centrocampista offensiva delle Juventus è uno dei punti di forza del gruppo azzurro del ct Bertolini, già presente ai Mondiale del 2019, è scesa in campo nella sfida degli ottavi di finale contro la Cina. Oro agli europei U19 del 2008 e bronzo in quelli del 2011

FLAMINIA SIMONETTI – Centrocampista dell’Inter, cresciuta nella Res Roma, ha conquistato durante il ritiro la fiducia del Ct Bertolini che l’ha premiata con una delle 23 maglie. Già vincitrice del bronzo al mondiale U17 del 2017 e all’Europeo della stessa categoria nel 2014 ha all’attivo due presenze con la Nazionale maggiore

BARBARA BONANSEA – Attaccante della Juventus e della Nazionale, è una delle colonne portanti del gruppo azzurro. Già presente ai mondiale del 2019, e a segno con una doppietta nella prima sfida contro l’Australia, ha segnato 30 gol in 80 presenze con la Nazionale maggiore. Ha in bacheca 7 scudetti tra Brescia e Juventus ed è già stata inserita nella Hall of Fame del calcio italiano a Coverciano

 
AGNESE BONFANTINI – Attaccante della Juventus, dopo le esperienze all’Inter e alla Roma. È entrata nel 2019 nel giro azzurro, senza però partecipare al Mondiale in Francia. Un’opzione in più per l’attacco della Bertolini, è ancora alla ricerca del suo primo gol azzurro

VALENTINA GIACINTI – L’attaccante della Fiorentina ha vissuto una stagione non semplice. A gennaio il cambio di squadra con il passaggio dal Milan alla squadra viola, e poi un infortunio che ha compromesso la sua stagione. Anche per questo l’Europeo è per lei, un momento di riscatto. Faceva parte delle azzurre del Mondiale del 2019 in cui ha segnato un gol alla Cina nella gara degli ottavi di finale

CRISTIANA GIRELLI – Totem dell’attacco della Juventus e della Nazionale, è la giocatrice sulle cui spalle si appoggiano molte delle ambizioni azzurre per questo europeo. Contro la Giamaica al Mondiale del 2019 segnò una tripletta storica, ha in bacheca ben 9 scudetti italiani tra Bardolino Verona, Brescia e Juventus

MARTINA PIEMONTE – Una bella sorpresa la sua presenza tra le 23, per una giocatrice che ha iniziato prestissimo la sua carriera, scegliendo la Spagna (Siviglia) come meta. Il rientro in Italia, e in questa stagione la consacrazione al centro dell’attacco del Milan. Servirà la sua forza e la sua energia al gruppo azzurro. Una passione? I tatuaggi

DANIELA SABATINO – Capocannoniere del campionato italiano con la maglia della Fiorentina a 36 anni, 10 anni dopo la prima volta, allora all’ex aequo con la Panico. Un’esperienza che sarà importantissima in questo europeo in Inghilterra, sia dall’inizio sia a partita in corso. Virali sui social, i quiz di geografia insieme a Cristiana Girelli

nazionale calcio femminile italiana

nazionale calcio femminile italiana

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Grande orgoglio di mamma  per Guendalina Tavassi dal momento che  la figlia Gaia Nicolini è stata eletta Miss Cinema nell’ambito delle selezioni per il concorso di Miss Italia.   Gaia Nicolini andrà a Miss Italia Mora, slanciata, fisico mozzafiato, 18 anni, la primogenita dell’influencer è alla sua prima esperienza ma dimostra già di sapersela cavare. […]