05 Agosto 2022 |

Alessia e Giulia Pisanu, quei 12 secondi sui binari da chiarire

di Redazione

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Giulia e Alessia Pisanu.

Oggi, venerdì 5 agosto, alle 10.30, i funerali di Alessia e Giulia Pisanu, le due sorelle di Castenaso (Bologna), morte domenica scorsa, 31 luglio, dopo essere state travolte da un treno dell’Alta Velocità nella stazione di Riccione.

Dalle 8, nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio a Castenaso, è aperta la camera ardente e alle 10.30 si celebreranno le esequie. Lo ha reso noto il Comune. Sarà una cerimonia pubblica aperta a tutti perché le due sorelle “erano molto amate in paese”.

La famiglia Pisanu, che in questi giorni ha spalancato il cancello della propria casa al cordoglio di moltissime persone, ha espresso il desiderio di una cerimonia semplice al termine della quale i due feretri saranno condotti a piedi verso il cimitero comunale. A Castenaso sarà proclamato il lutto cittadino. La famiglia non consente riprese audio-video e fotografie all’interno della chiesa.

LEGGI ANCHE: Com’è morta Marilyn Monroe? Il giallo ancora oggi dopo 60 anni

Da chiarire, ancora, vari aspetti del dramma. Alessia e Giulia, stando a una ricostruzione pubblicata due giorni fa dal Resto del Carlino, sono rimaste 12 secondi sui binari. Entrambe hanno trascorso la serata in discoteca, al Peter Pan e una di loro è stata vittima del furto della borsetta e del telefonino. Un ragazzo si è poi offerto di accompagnarle in stazione così da tornare a casa.

Il padre Vittorio Pisanu non si dà pace: “Avrei dovuto portarle io in auto in riviera ma non mi sentivo bene, così le ho fatte andare in treno”. Le due sorelle avevano chiamato il genitore alle 6.30, mezz’ora prima della loro tragica fine, mentre erano in auto accompagnate dal ragazzo conosciuto in discoteca. “Vogliamo chiamare papà per dirgli che stiamo bene e stiamo tornando”, gli ha detto Alessia.

LEGGI ANCHE: Alessia Pifferi ha rivelato il nome del padre di Diana.