18 Settembre 2013 |

Cattiva circolazione delle gambe: ecco i rimedi più efficaci

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Cattiva circolazione gambe

La cattiva circolazione delle gambe non è solo un problema estetico che si manifesta sotto forma di capillari in evidenza e caviglie gonfie. Si tratta a tutti gli effetti di un problema di salute che può degenerare con la comparsa di vene varicose che a volte devono essere eliminate sottoponendosi ad interventi chirurgici. Ecco perché è importante prevenire e curare fin dai primi sintomi le gambe gonfie e la cattiva circolazione periferica. Scopri alcuni rimedi semplici ma efficaci!


  • Sembra banale ma per avere gambe più belle e più sane serve in primis curare l’alimentazione: occorre un’alimentazione sana, ricca di frutta e verdura. In particolare fate il pieno di vitamina C e di vitamina E che aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Fra gli alimenti migliori per chi soffre di cattiva circolazione ci sono mirtilli e frutti rossi.
  • Se l’alimentazione non basta, assumete degli integratori naturali vitaminici. Potete chiedere consiglio al vostro medico di fiducia.
  • Limitate l’uso di sale, grassi e bevande eccitanti: questi alimenti favoriscono problemi circolatori e cardiovascolari.
  • Bevete molta acqua.
  • Concedetevi un bicchiere di vino rosso al giorno: è ricco di antiossidanti naturali che agiscono positivamente sulla circolazione sanguigna.
  • Camminate almeno mezzora al giorno.
  • Praticate anche altri sport aerobici come il nuoto o l’acquagym.
  • Indossate scarpe comode, né troppo alte né troppo basse. Per favorire il ritorno del sangue venoso il tallone deve essere rialzato di qualche centimetro da terra.
  • Evitate indumenti troppo stretti che tendono a bloccare la circolazione. Scegliete collant a compressione graduata che aiutano la corretta circolazione nelle gambe.
  • Affidatevi ai rimedi fitoterapici: alcune piante, dal comune rosmarino al frutto della passione, aiutano a migliorare in modo naturale l’elasticità dei vasi sanguigni. Assumetele sotto forma di tisane o come oli essenziali per massaggi.
  • Sotto la doccia, alternate getti di acqua calda a getti di acqua fredda: questo semplice trattamento aiuta a migliorare la circolazione periferica delle gambe.
  • Di tanto in tanto fate un bagno (o un pediluvio) in acqua e sale per ridurre il problema delle gambe gonfie.
  • Ogni sera massaggiate le gambe con lievi compressioni partendo dalle caviglie e risalendo verso le cosce. Usate creme rinfrescanti e pensate apposta per chi soffre di gambe pesanti.
  • Provate la pressoterapia, un trattamento estetico adatto per chi soffre di cattiva circolazione (sia sanguigna che linfatica) a livello degli arti inferiori.

Potrebbe interessarti anche