Come evitare di russare e non infastidire gli altri

di Alice Marchese

Spesso russare non dipende totalmente da noi. Si tratta di un disturbo del sonno che consiste nell’emissione di un suono roco e fastidioso, di intensità variabile, durante il sonno. Questo ovviamente può generare fastidio per chi ci sta intorno e imbarazzo per chi russa. Ma con qualche piccolo accorgimento, il tutto può migliorare.  In genere, il problema è comune soprattutto negli uomini (circa il 40%) ma esiste anche una buona percentuale di donne (20-25%) che, per motivi diversi, si trovano a russare durante il sonno. Se il russamento è cronico, vuol dire che si soffre probabilmente di apnee notturne.

Russare la notte: le cause

Le cause del russamento, infatti, possono essere molteplici, alcune anche molto gravi per la salute di chi ne è affetto. A tutti capita di russare di tanto in tanto, indipendentemente dall’età, può succedere addirittura ai neonati.
A volte questo avviene per la presenza di adenoidi o tonsille ingrossate, o ancora dalla deviazione del setto nasale. Anche i polipi nasali, la rinite o la sinusite possono essere dei motivi validissime. Secondo ricerche, le donne incinte hanno maggiori probabilità di russare durante la gravidanza, a causa dei cambiamenti ormonali e dell’aumento di peso.

Anche l’età può giocare brutti scherzi. Con il raggiungimento della mezza età, la gola si restringe ed il suo tono muscolare si riduce.

Come evitare di russare

Spesso questi sono problemi comuni nelle persone in sovrappeso o obese, in special modo se il grasso si deposita intorno al collo, provocando lo schiacciamento della faringe.

Anche la componente genetica fa il suo lavoro: se in famiglia c’è un genitore che russa, è più facile che anche i figli saranno affetti da questo disturbo.

Evitare l’alcol prima di andare a letto è sicuramente un modo per favorire un buon riposo senza disturbi di alcun tipo.

Lo stesso vale per il cibo: non dobbiamo appesantirci. Quindi non fare pasti troppo abbondanti la sera consente di migliorare la qualità del sonno. Se lo stomaco e l’intestino sono pieni, spingono leggermente verso l’alto il diaframma e con esso i polmoni sopra il diaframma. Nel caso in cui russare sia conseguenza di grasso corporeo in eccesso, è preferibile seguire una dieta ipocalorica, utile non solo per riacquistare la forma fisica, ma anche per evitare tutta una serie di problemi di salute legati al sovrappeso. Seguire un’alimentazione ricca ed equilibrata è il primo passo per smettere di russare.

Dormire di lato o a pancia in giù è un altro dei modi per smettere di russare, così come scegliere un cuscino che non comprima la parte alta delle vie respiratorie. Se si russa a causa di un raffreddore o un’allergia, può essere utile assumere dei farmaci da banco come decongestionanti nasali a base di ossimetazolina.

Il sesto metodo è evitare, se è possibile, i sedativi. Questi includono, ad esempio, alcuni sonniferi, antidepressivi e neurolettici. Pertanto, i pazienti ne dovrebbero discutere con il medico.

 

Leggi anche: “I rimedi naturali più efficaci per smettere di russare”


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Il suicidio è la dodicesima causa di morte nel mondo. A livello mondiale si colloca fra le tre principali cause di morte per le persone di età compresa tra i 15-44 anni, insieme agli incidenti stradali e alle malattie cardiovascolari. Questo termine comprende più sfaccettature del darsi la morte. A volte si verifica senza che noi […]

2 min

Una persona bipolare è affetta da una patologia abbastanza seria e invalidante. E’ necessario consultarsi con uno specialista dal momento che i soggetti bipolari spesso sono inconsapevoli. Solitamente le fasi depressive vengono alternate da fasi maniacali. Il comportamento cambia radicalmente, dall’iperattività allo stato catatonico nel peggiore dei casi. Impulsività, inconcludenza sono tipiche. Non si sanno […]

2 min

Veronica Pivetti ha rivelato di aver affrontato un periodo estremamente buio per lei. Al Corriere della Sera l’attrice ha rivelato che la depressione le sarebbe iniziata a causa di alcuni farmaci sbagliati per la tiroide e ha anche ammesso: “La depressione mi è venuta a causa di un problema alla tiroide: sono stata curata male, […]

4 min

Lo stress è uno dei nostri peggiori nemici. E’ importante salvaguardare la propria salute mentale e raggiungere la stabilità necessaria che vi permetta di portare avanti le vostre attività quotidiane. Lo stress provoca o accelera molte malattie, per questo è importante tenerlo sotto controllo. Ecco dei consigli perfetti per tenere sotto controllo lo stress. Cosa succede […]

3 min

Quando termina il ciclo mestruale e questa cosa si protrae per un arco di tempo considerevole, si manifesta l’inizio della menopausa. Una donna è ritenuta in menopausa quando sono trascorsi 12 mesi dall’ultima mestruazione. Inizio della menopausa: sintomi All’età di 50 anni circa una donna entra in menopausa. Ma non è una regola universale: il […]

I più letti