Labirintite, quali sono i sintomi e i rimedi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Labirintite: ecco quali sono i sintomi e i rimedi per curarla. La labirintite è un disturbo che può arrivare a compromettere il normale svolgimento delle attività quotidiane. Questa patologia interessa l’orecchio interno che, tra le sue altre funzioni, presiede il senso dell’equilibrio. Ma di cosa si tratta esattamente?

Cos’è la labirintite e quali sono i sintomi

La labirintite è un’infiammazione del labirinto auricolare, localizzato in una zona interna dell’orecchio. Le cause della labirintite possono essere diverse tra loro: un’infezione di origine batterica o virale, un trauma cranico oppure una reazione ai farmaci o una reazione allergica. Altre cause che possono innescare l’infiammazione del labirinto auricolare possono essere ad esempio lo stress, l’assunzione di alcol, un’infezione alle vie respiratorie superiori, la meningite.

I sintomi principali della labirintite sono la perdita dell’equilibrio e dell’udito, ma anche nausea, vomito, vertigini, mal di testa, manifestazione di acufeni (rumori, ronzii, fischi o fruscii, percepiti in modo persistente o intermittente da uno o da entrambi gli orecchi), stordimento, febbre, tremori, palpitazioni cardiache, depressione e ansia.
Nel caso della labirintite da stress spesso si assiste anche a un irrigidimento dei muscoli della parte superiore del tronco. Tra i sintomi, quindi, possono comparire anche mal di schiena e dolori cervicali.

Naturalmente alla presenza di uno o più di questi sintomi è bene rivolgersi ad un medico specialista otorinolaringoiatra che, oltre a visitarvi, vi prescriverà determinati esami diagnostici da fare, come ad esempio TAC, risonanza magnetica, prelievi del sangue.

Labirintite, i rimedi

Ma come si cura e quanto dura la labirintite? In genere la forma cronica si risolve spontaneamente nel giro di qualche settimana, mentre la forma acuta può essere più difficile da trattare. In genere la labirintite si cura con farmaci antinfiammatori specifici, ma potrebbero essere necessari altri farmaci a seconda della causa scatenante.

Per alleviare la labirintite da stress gli esperti consigliano di fare esercizi per sciogliere i muscoli contratti oppure svolgere altre attività particolarmente rilassanti, come per esempio delle tecniche di rilassamento e di meditazione o lo yoga. Tra i rimedi naturali per alleviare i sintomi della labirintite può essere efficace anche un bagno caldo con sali di Epsom, proprio per aiutare il corpo e i muscoli a rilassarsi. Tra i rimedi naturali consigliati ci sono anche l’agopuntura e la riflessologia plantare; inoltre possono aiutare anche dei rilassanti naturali o delle tisane a base di valeriana, melissa e passiflora.

Per quanto riguarda l’alimentazione da seguire per chi soffre di labirintite, è consigliabile assumere cibi ricchi di vitamine A, C, E, B6 e seguire una dieta iposodica. Tra i cibi che provocano la labirintite troviamo invece l’alcol e le bevande eccitanti, come per esempio quelle contenenti caffeina. Infine tra gli alimenti da evitare per le vertigini troviamo quelli molto zuccherati, i cibi grassi e salati e gli insaccati.

Leggi anche:
4 rimedi utili contro le vertigini, dall’alimentazione alle buone abitudini
La labirintite: cos’è, quanto dura e come si cura

Potrebbe interessarti anche