In spiaggia con i bambini, il necessario per una giornata al mare

di Danila

Avete mai visto una mamma al mare? Sembra sia in fase di trasloco: ahimè, sono ormai tramontati i tempi in cui per andare al mare bastava afferrare asciugamano e costume e mettere qualche solare in borsa, adesso in spiaggia vi occorre molto di più. Se per voi la spiaggia è sinonimo di bagni di sole, relax e letture sotto l’ombrellone, ci spiace deludervi, ma probabilmente non sarà mai più così, almeno fino a quando i bambini non saranno più cresciutelli, ma non vogliamo certo lasciarvi nel panico, quindi ecco una breve guida su come affrontare una giornata di mare con i bambini.

Cominciamo dalla scelta del posto, senza dubbio andrebbero evitate quelle zone con pietre o scogli, meglio una spiaggia sabbiosa, è sicuramente più sicura per i bambini e anche più divertente. Cosa ne dite, ad esempio, delle diverse tipologie di spiagge che offre l’isola d’Elba o i litorali “a prova di bimbo” della riviera romagnola? Partiamo dal presupposto che i bambini non sopportano il sole e non sono neppure interessati all’abbronzatura, quindi ciò che vi occorre innanzitutto per una giornata la mare tranquilla è rilassante è senza dubbio un ombrellone, seguito a ruota da creme solari a schermo totale, da riapplicare sulla pelle dei bambini ogni due o tre ore, specialmente durante le ore più calde.

Cercate di arrivare in spiaggia abbastanza presto in modo tale da accaparrarvi un posto vicino alla riva,  e poter tenere sottocchio i bambini più facilmente. Se il piccolo ha poco più di un anno attrezzatevi con una piscina gonfiabile, riempitela d’acqua e lasciate che vostro figlio ci sguazzi fino a quando ne avrà voglia, e non dimenticate paperelle e giocattolini.

Il cappello è una di quelle cose da mettere in borsa insieme alle creme solari per bambini e all’acqua, a una magliettina di cotone chiara, da fargli indossare nel caso in cui tiri un po’ di vento, fazzoletti di carta, secchielli e giochini da utilizzare in spiaggia, e ovviamente qualcosa da fargli mangiare per merenda. E ovviamente telo da bagno e scarpette da mare, di braccioli e canottino. Alcune mamme portano in spiaggia anche una piccola doccetta da riempire con acqua dolce per rimuovere la salsedine e il sale dalla pelle del bambino, specialmente se è molto piccolo o ha la pelle delicata. E voi come affrontate una lunga giornata in spiaggia insieme ai bambini? Non è nulla di traumatico, basta sapersi organizzare e pretendere la collaborazione del papà!

 LEGGI ANCHE:


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

Settembre si avvicina e l’acquisto dello zaino scolastico è dietro l’angolo. Com’è noto, è una decisione importante perché determinerà la salute della schiena dei vostri figli e si sa che l’eccessivo carico causa notevoli disturbi della colonna vertebrale. Ma come scegliere lo zaino per la scuola? Con i giusti accorgimenti, non farete errori! Zaino per […]

3 min

Settembre si avvicina e presto sarà il momento di tornare a scuola! Il primo giorno, si sa, è sempre emozionante, ma anche ricco di paure e incertezze. Dopo mesi passati a godersi le vacanze, se da un lato c’è l’emozione di rivedere i vecchi compagni di classe, dall’altra si è sempre un po’ intimoriti di […]

2 min

Dimenticare i bambini in auto è un rischio che terrorizza molti genitori. Si tratta di un incidente che spesso si verifica e può capitare a tutti. Non è un gesto per cui colpevolizzarsi dal momento che non viene fatto intenzionalmente, ma per fortuna ci sono metodi e dispositivi per fare in modo che questo non […]