19 Gennaio 2021 |

Fave di cacao: proprietà, benefici, controindicazioni e ricette

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Le fave di cacao, da cui si ottiene la grue di cacao,  ovvero la granella, sono un toccasana contro stress e ci forniscono energia e buon umore.
  • Ecco tutto quello che bisogna sapere sulle proprietà benefiche delle fave di cacao e anche le eventuali controindicazioni.
  • Inoltre troverete anche alcuni consigli per utilizzarle al meglio.

Avete mai sentito parlare di fave di cacao? Sono i semi del frutto che la pianta di cacao originaria del Venezuela produce. Queste fave hanno tantissime proprietà benefiche (e anche qualche piccola controindicazione) e si prestano per tante deliziose ricette in cucina. Dunque vediamo i benefici delle fave di cacao e tutto quello che dovremmo sapere in merito.

Proprietà benefiche delle fave di cacao

Le fave di cacao non soltanto fanno bene alla salute ma, nonostante il nome, che può apparentemente ingannarci, possono rivelarsi molto utili anche per chi sta seguendo una dieta dimagrante. Queste fave, che hanno una forma molto simile ad un melone allungato e contengono al loro interno circa una decina di semi, sono un concentrato di antiossidanti e svolgono diverse funzioni benefiche, come quella anticolesterolo e quella antidepressiva.
Le fave di cacao sono, inoltre,  ricche di minerali e vitamine, contengono non poche calorie ma bisogna tenere conto che nelle preparazioni culinarie se usano appena una manciata.
I polifenoli e i  flavonoidi presenti in queste fave ci proteggono inoltre dall’azione dei radicali liberi, dallinvecchiamento precoce e ci preservano da malattie legate alle cellule, come nel caso dei tumori.
Fanno bene anche all’umore perché, e a dimostrarlo ci sono tantissime ricerche, le fave di cacao contengono sostanze in grado di stimolare la produzione di endorfine, quindi in un certo senso svolgono anche un’azione antidepressiva e sono in grado di aiutarci anche a combattere la spossatezza fisica e lo stress.

Dimagrire con le fave di cacao

Le fave di cacao contengono più o meno 500 calorie ogni 100 grammi, dunque non sono poco caloriche, eppure essendo ricche di fibre ne viene consentito il consumo anche durante una dieta dimagrante. Ovviamente senza esagerare, mangiandone qualcuna a colazione o durante gli spuntini, un po’ come di solito ci si regola con la frutta secca. Le fibre delle fave di cacao ci fanno sentire sazi anche se non abbiamo mangiato moltissimo.

Fave di cacao: le ricette per mangiarle

Le fave di cacao si possono mangiare da sole, ma vengono spesso utilizzate per la preparazione di dolci e si possono aggiungere anche a quelli che preparate di solito, specialmente se prevedono cioccolato o cacao. Si possono mangiare crude insieme allo yogurt oppure tostate, si possono sgranocchiare e si usano anche per guarnire dolci al cucchiaio.

Controindicazioni delle fave di cacao

In realtà non è che ci siano vere e proprie controindicazioni delle fave di cacao, a patto di non esagerare con il consumo. In generale sono controindicate in caso di ipertensione e nervosismo, poiché contengono tracce di caffeina, e in caso di stitichezza oppure emorroidi, perché possono essere astringenti.

 

LEGGI ANCHE:

Carrubba, tutte le proprietà e le ricette