4 ricette con il cavolo riccio, buone e salutari

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ecco alcune ricette con il cavolo riccio, buone e salutari! Questo ortaggio, chiamato anche “kale”, è una verdura invernale che fa davvero bene alla nostra salute perchè è leggero, ricco di vitamine, fibre e sali minerali preziosi. Anche se in Italia viene spesso sottovalutato, il cavolo riccio si può utilizzare per preparare numerosissime ricette, dai primi piatti ai secondi, dai contorni ai frullati o smoothie. Ma scopriamo qualche gustosa ricetta per cucinare il cavolo riccio!

Il cavolo riccio, come tutte le altre tipologie di cavoli, è un ortaggio ipocalorico e soprattutto molto ricco di sostanze nutritive utili per la nostra salute: ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti ed è indicato anche come alimento “curativo” per alcune patologie. Già da tempo in diversi Paesi del mondo, infatti, si esaltano le proprietà salutari del cavolo riccio e pare che venga consumato anche da star e celebrità famose per restare in forma.

Non tutti sanno, poi, che questo ortaggio salutare può essere mangiato crudo, cotto oppure può essere centrifugato per preparare dei frullati di verdure. Sono quindi molte le cotture e le preparazioni grazie alle quali possiamo apprezzare al meglio il “kale”: con questo ortaggio, infatti, si possono preparare quiche e torte salate, deliziose zuppe, insalate estive, minestre, condimenti per la pasta e il riso, polpette vegane, contorni per carne o pesce e numerosissime altre ricette culinarie. Ma vediamone qualcuna!

Cavolo riccio saltato in padella

Il cavolo riccio può essere bollito, saltato in padella e poi condito con spezie. Vediamo gli ingredienti e la preparazione del cavolo riccio saltato in padella!

Ingredienti:
Cavolo riccio: un mazzetto
Aglio: uno
Olio di oliva: q.b.
Sale e spezie: q.b.

Preparazione:
Per prima cosa dovrete lavare e pulire il cavolo riccio, eliminando i gambi lunghi dalle foglie. A questo punto fate bollire il cavolo riccio in acqua leggermente salata per pochissimi minuti, poi scolatelo e fatelo insaporire in una padella per circa quindici minuti con un goccio d’olio, uno spicchio d’aglio, del peperoncino, del sesamo o altre spezie. Aggiustate di sale e servite come contorno per carne o pesce oppure come condimento per una pasta o una bruschetta.

Chips di cavolo riccio o “kale chips”

Le chips di cavolo riccio o “kale chips” sono un’ottima alternativa alle classiche patatine fritte. Infatti, in questo caso, le foglie di cavolo riccio vengono cotte nel forno, assumendo così una croccantezza irresistibile molto simile a quella delle patatine. Le chips di cavolo riccio sono quindi perfette come contorno sfizioso, come aperitivo o come snack da sgranocchiare durante la giornata. Ma vediamo come farle in poche mosse!

Ingredienti:
Cavolo riccio foglie
Olio extravergine d’oliva: 1 o 2 cucchiai scarsi
Sale: q.b.

Procedimento:
Per prima cosa preriscaldate il forno a 140-150 gradi, poi lavate accuratamente il cavolo riccio e staccate le foglie dai gambi. Fate asciugare con cura le foglie del cavolo riccio, mettetele in una ciotola e aggiungete un po’ di sale, poi uno o al massimo due cucchiai scarsi di olio. A questo punto strofinate bene il cavolo con le mani in modo tale che tutte le foglie siano ben ricoperte di olio. Successivamente disponete tutte le foglie di cavolo su una teglia ricoperta di carta da forno (è necessario che le foglie siano ben stese sulla teglia e non una sull’altra) e fate cuocere nel forno per circa 20 minuti o comunque fino a quando i bordi delle foglie iniziano ad imbrunire.

Insalata di cavolo riccio

Un’alternativa per mangiare il cavolo riccio è quella di preparare delle insalate con questo ortaggio. Ovviamente le insalate potranno essere preparate con gli ingredienti che preferite e a seconda dei vostri gusti: vediamo come fare!

Ingredienti:
Cavolo riccio: un mazzetto
Olio d’oliva: q.b.
Sale: q.b.
Limone: uno
Carote: 1 o 2

Procedimento:
Pulite e lavate con cura il cavolo riccio, poi sminuzzate le foglie crude e mettete in una ciotola. Preparate un’emulsione con olio extra vergine di oliva, sale e succo di limone (se preferite aggiungete un po’ di senape) e condite l’insalata a crudo. Se volete aggiungete qualche noce sgusciata o delle mandorle alla vostra insalata.

Pesto di cavolo riccio e noci

Con il cavolo riccio si può preparare anche un’ottimo pesto, ideale per condire la pasta o da spalmare su pane o crackers. Vediamo come farlo!

Ingredienti:
Foglie di cavolo riccio
Noci o mandorle tostate
Uno spicchio d’aglio
Olio d’oliva
Parmigiano grattugiato (facoltativo)
Sale e pepe macinato fresco
Succo di limone

Preparazione:
Eliminate i gambi dalle foglie di cavolo riccio, così come le nervature centrali, poi fatele sbollentare per pochi secondi in acqua bollente. Subito dopo mettetele in una ciotola con dell’acqua ghiacciata, poi scolatele e asciugatele per bene. Fate leggermente tostare le noci o le mandorle, poi mettetele in un frullatore insieme alle foglie di cavolo riccio, agli altri ingredienti e all’olio per ottenere il pesto. A seconda dei vostri gusti rendete il pesto più o meno omogeneo.

Sfogliate la fotogalley per scoprire tante altre ricette da preparare con il cavolo riccio!

Leggi anche:
Ricette detox invernali da provare
Le 8 verdure che rendono più belli

Potrebbe interessarti anche