Come scoprire se il tuo partner ti racconta bugie

di Alice Marchese

Quando il proprio partner mente ci sono dei segnali lampanti che ci permettono di riconoscere una bugia. Il corpo parla molto più di qualsiasi altra cosa, quindi ecco tutti i comportamenti che ci lasciano intuire che c’è qualcosa di strano.

Il partner cambia continuamente la posizione della testa

Se vedete che l’altro muove improvvisamente la testa quando gli viene posta una domanda diretta, potrebbe stare mentendo.

Quando dà troppe informazioni

Estremamente comune il fatto che chi mente è spesso sulla difensiva. I bugiardi quindi tendono a parlare molto e a fornire informazioni non richieste. Sperano che la loro apertura comunicativa possa essere interpretata come segnale di credibilità. Attenzione a non farsi ingannare dall’eccesso di dettagli. Soprattutto perché i meno esperti potrebbero anche dare informazioni contrastanti.

Leggi anche: “Vita di coppia, 7 bugie da non dire più in amore

Si copre la bocca

Quando si è riluttanti a rispondere a una domanda, ci si copre istintivamente la bocca con le mani. E’ un chiaro segnale che si ha intenzione di chiudere la comunicazione, di non rispondere.

Difficoltà a parlare

Il sistema nervoso sotto stress riduce automaticamente il flusso salivare, seccando così la bocca. Se chi mente inizia a sentirsi assediato dalle domande del partner, può avere difficoltà a parlare. Questo è un chiaro segnale che ci lascia intuire che forse il nostro partner non sta dicendo la verità.

 Sguardo fisso

Quando le persone mentono, generalmente interrompono il contatto visivo. Ma il bugiardo seriale potrebbe andare oltre, mantenendo il contatto visivo molto più a lungo del solito nel tentativo di controllare e manipolare l’altro.

Quando vi accusa

Spesso accade che i bugiardi siano ostili e aggressivi. Il tutto causato dallo stress di dire bugie. Questo porterà ad avere un tono accusatorio per scatenare anche il senso di colpa verso il partner che invece sospetta.

Ripete le vostre parole

Quando un bugiardo prova a convincere qualcuno della propria versione dei fatti, di solito ripete le parole delle domande che gli vengono fatte.

Le bugie hanno il respiro corto

Quando un bugiardo racconta la sua frottola, va sotto stress e la frequenza cardiaca cambia diventando più accelerata, mentre le pupille si dilatano e le narici si allargano perché il suo cervello sta facendo gli straordinari. Un bugiardo respira in maniera più veloce, a volte va in leggero affanno. Osservalo mentre parla e cogli questo lieve segnale che se è attenzionato, può portarci alla verità.

Leggi anche: “Quali sono i segnali di una relazione tossica? Come uscirne?”


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

I sentimenti sono estremamente complicati e dimenticare l’ex lo è ancora di più. Sebbene la relazione non ci rendesse pienamente felici, a volte rimaniamo ancorate a tantissimi momenti, emozioni ed è difficile se non impossibile lasciarsi tutto alle spalle. Ma si può fare, l’importante è focalizzarsi su se stessi e andare avanti, occupando il tempo […]

2 min

Fare l’amore è un’attività che porta tantissimi benefici. Un modo per conoscere meglio se stessi e anche la coppia e può decisamente rivoluzionare tutto. In particolar modo ci sono stati degli studi che hanno confermato che esistono dei motivi tangibili per cui è importante farlo quotidianamente. Scopriamoli insieme. 1. Fare l’amore ci rende più in […]

3 min

Una relazione tossica non è sempre facilmente individuabile perché a volte siamo così legati a quella persona da non vedere quando qualcosa non va. E’ così difficile stabilire dove sia quel confine, eppure bisogna ascoltare tutti i segnali. Se vi sentite disprezzati, maltrattati verbalmente, soggetti a costanti critiche, a mancanza di empatia e di considerazione, […]

3 min

A volte non ce ne accorgiamo o semplicemente non vogliamo accettare quando un rapporto non è più lo stesso. Ma ci sono dei campanelli d’allarme a cui si dovrebbe prestare un po’ più di attenzione così da eventualmente lasciarci indietro questa relazione che non ci rende felici. Quando mettere fine ad un rapporto: la manipolazione […]