Uncinetto a filet, modelli e schemi per tanti lavori fai da te [FOTO]

di Cinzia Rampino


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[dcgallery code=’fotogallery.donnaclick.it_post_144053′]Il lavoro all’uncinetto filet, non è altro che una maglia “a rete”. Alternando i quadretti vuoti ai quadretti pieni si possono realizzare motivi, immagini, scritte ecc.

Ma come si lavora il filet all’uncinetto?

  1. Lavora una catenella a piacere che sia sempre composta da un numero pari di punti più 1. Il filet classico è 4 maglie
  2. Punta l’uncinetto nell’ottava catenella dalla fine e lavora la prima maglia alta
  3. Adesso continua tutto il giro, alternando una maglia alta con due catenelle

Gli spazi pieni sono lavorati a maglia alta, una maglia per uno spazio piccolo, due per uno spazio grande. Si prestano al filet i motivi geometrici e i fiori.

  1. Lavora la prima maglia alta come per fare il quadretto vuoto
  2. Invece di fare le due catenelle lavora normalmente altre due maglie alte
  3. Ecco cha avrai il quadretto pieno, formato da 3 maglie alte

Alternare i due tipi di quadretti:

  1. Se devi continuare con un quadretto vuoto, ti basta fare 2 catenelle volanti
  2. Se il quadretto successivo è ancora pieno fai altre 3 maglie alte semplicemente di seguito

Il motivo che proponiamo di seguito è una bellissima immagine della Tour Eiffel con un decoro di rami e degli uccellini.

Istruzioni e schema

Occorrente

  • 50 g di cotone n.16
  • uncinetto n. 1.50

Ogni quadretto del disegno corrisponde ad un quadretto della rete del filet.

Avviare una prima catenella di 60 maglie (quadretti). Le prime 5 righe devono essere tutte solo di quadretti vuoti. L’immagine comincerà ad essere visibile partendo dalla riga 6. Il primo quadretto vuoto sarà il 29° della riga 6. Continuate il lavoro seguendo lo schema nella fotogallery. Considerate che sarà lunga 100 file, quindi ben 6000 maglie.

Buon filet!

LEGGI ANCHE:

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]