Rimedi chirurgici e non contro la cellulite: riconoscerla e curarla

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Che cos’è la cellulite?

La cellulite è una patologia, il suo nome scientifico è Panniculopatia Edematofibro Sclerotica (PEFS). Ne soffrono circa l’85% delle donne sopra i 20 anni.

E’ descritta come una degenerazione del tessuto cutaneo e sottocutaneo, causata dall’alterazione dell’equilibrio del sistema venoso e del sistema linfatico che porta a un accumulo di liquidi e a un’infiammazione dei tessuti sottocutanei e delle cellule adipose.

Quali sono le cause?

La PEFS è un fenomeno che ha un’origine multifattoriale, dovuta a fattori predisponenti genetico-costituzionali, come razza, sesso, familiarità e fattori aggravanti, come pubertà, gravidanza, menopausa e fattori concomitanti, come obesità e disfunzioni ormonali. Inoltre, alcune patologie come ipotiroidismo e disfunzioni epatiche, insieme a terapie ormonali, anticoncezionali orali e lo stile di vita, come l’abitus al fumo possono esserne la causa scatenante.

Come riconoscere se sono affetta da cellulite?

E’ una problematica a tendenza progressiva evolutiva, caratteristici sono i quattro stadi, progressivamente sempre più gravi:

  1. Cellulite edematosa o congestiva, dovuta alla stasi venosa e linfatica con un conseguente edema, gonfiore dell’area.
  2. Cellulite fibrosa pastosa o infiltrativa, in cui la scarsa ossigenazione dei tessuti sottocutanei e l’edema formano dei micro-noduli di cellule adipose e la pelle acquista l’aspetto tipico a buccia di arancia.
  3. Cellulite sclerotica-flaccida o organizzata fibrosa, sempre più disorganizzata e caotica la struttura del tessuto sottocutaneo provoca un aggravarsi dei micro-noduli in macro-noduli.
  4. Cellulite sclerotica o fibrosa cicatriziale, che vede un tessuto privo di organizzazione, con scorie e liquidi stagnanti. A livello profondo, nel derma si creano infossamenti e la cute, fredda al tatto, appare “ a materasso”.

Eliminare la cellulite è possibile?

Avendo un’origine multifattoriale occorre affrontare il problema da diversi punti di vista e con differenti metodiche e trattamenti specifici per ottenere un risultato importante.

Ecco alcune delle procedure medico-estetiche efficaci:

  • La carbossiterapia, tecnica innovativa che consiste nella somministrazione a scopo terapeutico di CO2 tramite iniezioni sottocutanee con un ago sottilissimo in sedi corporee e in dosi variabili a seconda del problema. Lo scopo della procedura è quello di stimolare una vasodilatazione arteriolare  e quindi migliorare il flusso sanguigno, inoltre genera un effetto lipolitico e un miglioramento dell’elasticità della cute.
  • La mesoterapia, procedura che mediante l’iniezione localizzata di farmaci specifici aiuta i tessuti a eliminare i liquidi stagnati e a migliorare il microcircolo.
  • La pressoterapia, tecnica di massaggio meccanico sequenziale che, mediante applicatori gonfiabili tipo gambali, bracciali o tutine, stimola meccanicamente il drenaggio dei liquidi degli arti.
  • Il linfodrenaggio è un massaggio specifico che favorisce il drenaggio linfatico e l’eliminazione delle tossine accumulate, indicato per ridurre l’edema dei tessuti.
  • L’ endermologie, è una tecnica non invasiva che permette un massaggio connettivale a più livelli e riattiva la circolazione sanguigna e linfatica e mobilizza il tessuto adiposo dei cuscinetti di grasso.

Leggi anche i 5 trattamenti più efficaci contro la cellulite

Radiofrequenza, laser e ultrasuoni

Metodiche sicuramente all’avanguardia che sfruttando la corrente elettrica, gli ultrasuoni e gli infrarossi per trasmettere energia ai tessuti mediante specifici manipoli ed elettrodi. Possono essere utilizzati da soli o in combinazione con altre metodiche e permettono un buon miglioramento estetico dei tessuti affetti da cellulite.

Creme specifiche anticellulite

Prodotti sempre più innovativi, si basano sui principi drenanti, lipolitici e elasticizzanti delle sostanze naturali. Hanno di base tre finalità: attenuare il gonfiore, ridurre gli adipociti e rendere la pelle più liscia ed uniforme. L’ideale è applicarli massaggiando con movimenti drenanti “palp&roll” dal basso verso l’alto.

La liposuzione è efficace per l’eliminazione della cellulite?

La liposuzione è una procedura chirurgica che serve per rimuovere il grasso localizzato in diverse aree corporee. Utilizzando uno speciale strumento si aspira il grasso da gambe, glutei, cosce, addome, braccia, volto e collo. La liposuzione però non è da considerarsi la sostituzione ad un corretto regime alimentare e ad un costante esercizio fisico, non è la cura per l’obesità, né serve per cancellare i tanto odiati buchi della cellulite che hanno origine dalla sofferenza e dalla degenerazione del tessuto connettivo e sottocutaneo infarcito di liquidi stagnanti.

Come posso prevenire la cellulite?

Un corretto stile di vita può aiutare a prevenire e contrastare la cellulite.

  1. Bevi al giorno almeno 2 litri di acqua povera di sodio.
  2. Utilizza una dieta semplice e poco condita, preferendo ai cibi troppo salati o ricchi di zuccheri le proteine vegetali e animali, le verdure ricche di vitamine ed i cibi ricchi di fibre.
  3. Fai attività sportiva, non serve che sia intensa, ma sicuramente costante.
  4. Evita fumo, sedentarietà, posture errate ( es. gambe accavallate), abiti stretti, stress, terapie a base di estrogeni (quando possibile) e alcolici.

Dott.ssa Lia Lavagno

www.lialavagno.com

Laureata in Medicina e Chirurgia con lode, consegue la Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l’Università di Pavia. Durante il corso di Specializzazione si forma presso strutture all’avanguardia in Italia, come l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, e all’estero presso l’Ospedale MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas (USA). Consegue il Master di secondo livello in Clinica Linfologica, Chirurgia dei Linfatici e Microchirurgia dell’Università degli Studi di Genova. Autrice di numerose pubblicazioni tra articoli scientifici e capitoli di trattati di Chirurgia Plastica e di Laser Terapia, è docente del corso di perfezionamento “Tecnologia e Metodologia Clinica dei Laser in Chirurgia”, presso l’Università degli Studi di Genova. Il suo percorso formativo e le capacità chirurgiche la rendono un Chirurgo Plastico esperto delle procedure di rimodellamento del viso e del corpo e delle tecnologie laser. Il suo costante impegno lavorativo è basato sull’attenzione alle caratteristiche di ogni paziente per una costante ricerca di un aspetto naturale e di un consapevole benessere.



 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Se stai cercando una soluzione comoda e sostenibile che unisce shampoo e balsamo, ecco alcune tips per guidarti nella tua scelta del prodotto ideale per la cura dei tuoi capelli. Shampoo solido 2 in 1 con balsamo: una scelta naturale per capelli sani e idratati Per coloro che cercano una soluzione completa e naturale per […]

L’atmosfera natalizia è nell’aria e con essa arriva la gioiosa ricerca del regalo perfetto. Tra le opzioni che spiccano per versatilità e capacità di trasformare il quotidiano in un momento di lusso, fanno capolino i cosmetici che emergono come un regalo ideale. Regalare cosmetici equivale a regalare bellezza e benessere a coloro che si ama.  […]

Metti in risalto la bellezza dei tuoi occhi con le palette di ombretti più belle. Sii sempre una donna sorprendente e conquista tutti con un solo sguardo. Le palette di ombretti sono il “guardaroba” dell’Universo Beauty, le apri a seconda di come ti senti quel giorno, potresti essere audace, semplice, glamour o con spirito di […]

Fare acquisti online è sicuramente conveniente e ci sono tante opportunità per risparmiare; nell’immenso mare di Internet, però, la navigazione potrebbe portare a così tanti siti e proposte da cadere in confusione.  Ormai quasi tutti gli italiani hanno abbracciato lo shopping online come abitudine molto ricorrente. Questo vale per numerose categorie di prodotti, ma anche […]